Recupero Password
Calcio a 5 femminile. Poker contro poker ed è subito pareggio ma la Masterfood Futsal Molfetta non si arrende
15 febbraio 2016

MOLFETTA Una partita che ha tradito alcune aspettative quella che la Masterfood Futsal Molfetta ha sostenuto nel C. S. Aurora contro lo Sparta Bisceglie di calcio a 5 femminile. 

Questa terza di campionato non è stata lineare e senza insidie ma si è mostrata a tutti gli spettatori come ostica, non solo per il campo aperto o per la temperatura non proprio adatta, ma per un arbitraggio ingiusto e insufficiente e per le reiterate offese che la rosa molfettese ha subito e continua ad ascoltare dall’inizio del campionato. Circostanze e situazioni che non giustificano l’andamento dell’incontro ma scaldano, e non di poco, gli animi di chiunque facendo vivere la partita come un momento anti-agonistico. 

Il risultato finale è stato di 4 - 4: un pareggio che dà ad entrambe le squadre un solo punto nella classifica ufficiale.

Esordiscono in partita l’estremo difensore Dicuonzo, il capitano Polacco, il pivot Cherubini, la laterale Di Bisceglie e la chica malagueña Bonilla Marin. 

Dopo un paio di minuti dall’inizio del primo tempo, il capitano porta il pallone in rete ma sarà subito seguita dal gol di Scommegna della squadra avversaria. 

In questo set sono stati vari e molteplici i tentativi delle calcettiste bianco-blu di aggiungere altre reti alla prima: il calcio d’angolo di Di Bisceglie che sfortunatamente non va a segno e quelli di Cherubini su assist delle compagne che non hanno esito positivo. Ma sarà la biscegliese Scommegna a segnare, facendo concludere questa mezzora della partita in inferiorità di un goal alle molfettesi.

I cambi di Iessi sono limitati a due: Serrano de Mira al posto di Di Bisceglie e la bomber tascabile Digiaro al posto di Bonilla Marin.

Il secondo tempo è più acceso rispetto al primo e il contatto fisico tra giocatrici si mostra più pressante, forse perché legato alla necessità di mantenere il punteggio invariato; ma ciò non accade perché, dopo vari passaggi insidiosi per il possesso palla e il raggiungimento della metà campo avversaria, Serrano De Mira segna su assist di Bonilla Marin portando così al pareggio. 

Sarà una corsa folle verso il successivo obiettivo: il tiro nella rete avversaria e la difesa della propria porta. La successiva punizione tirata dall’ispanica Serrano con passaggio di palla al capitano Polacco e passaggio ulteriore non va a buon fine e sarà contrastata dal’ennesimo goal di Scommegna . Ma, pur essendo le sorti della partita non favorevoli, la rosa di Iessi non si arrende e la fiamma rossa Serrano è fautrice di un cucchiaio, portando il risultato al 3 - 3 e ribaltando la partita alla situazione di prima, se non più accesa. 

Il tema si ripete anche negli ultimi 15 minuti: Scommegna arriva al poker e Dicuonzo, estremo difensore del Futsal, gioca in movimento portando il punteggio nuovamente in equilibro con 4 - 4.  

Tuttavia, nonostante il pareggio, la Masterfood ha visto l’espulsione del pivot Cherubini e l’infortunio della petit Digiaro nei secondi finali della partita.

Nel prossimo campo le ragazze non potranno abbassare la guardia. Sarà sfida aperta contro il Real Sandos, quarta in classifica e con soli 3 punti di differenza dal Futsal Molfetta.  

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet