Recupero Password
Zanna e de Candia consiglieri di Rifondazione: la sicurezza stradale è sottovalutata a Molfetta. Sotto accusa sindaco e assessore
Beppe Zanna e Paola de Candia
14 ottobre 2020

 MOLFETTA – La sicurezza stradale è sottovalutata dal sindaco di Molfetta Tommaso Minervini e dall’assessore Antonio Ancona. Ad affermarlo sono Beppe Zanna e Paola de Candia, consiglieri comunali di Rifondazione comunista/compagni di strada, dopo l’ennesimo incidente stradale in via Corrado Salvemini.
«Non ci sorprende la notizia dell’ennesimo incidente in via Corrado salvemini e via Victor Hugo – dicono i due consiglieri dell’opposizione di sinistra -.
Fin dal 2017 avevamo segnalato che l’elevata velocità di percorrenza delle auto da e verso il mare avrebbe potuto causare pericolosi incidenti, specie all’incrocio con viale Giovanni XXIII, ma il sindaco e l’assessore al ramo si sono girati dall’altra parte.
Sarebbe stato opportuno fin da allora uniformare la larghezza della carreggiata e utilizzare dossi artificiali per indurre i conducenti a limitare la velocità.
Forse, il caro e amato sindaco sta aspettando che ci scappi il morto?
Ma evidentemente, come dimostra anche l’episodio in via Sergio Pansini, la sicurezza stradale non è un attributo della smart city, ipertecnologica e iperconnessa
».

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet