Recupero Password
XXVI Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie promossa da Libera e Avviso Pubblico a Molfetta A ricordare e riveder le stelle, cultura e memoria. In tutta Italia e in Puglia le manifestazioni per il 21 marzo saranno anticipate a sabato 20
20 marzo 2021

 MOLFETTA - “A ricordare e riveder le stelle – cultura e memoria”: questo il tema che accompagnerà la XXVI Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa Libera e da Avviso Pubblico, e che richiama anche alla memoria Dante Alighieri, di cui ricorrono i 700 anni dalla morte.

Iniziative di riflessione in presenza si svolgeranno quest’anno in tutta Italia e in Puglia sabato 20 marzo e prevedono la lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie, dinanzi a spazi culturali come teatri, cinema, musei, biblioteche nel pieno e rigoroso rispetto delle normative anti-covid vigenti.

La scelta è ricaduta sui luoghi di cultura, perché la cultura in questo anno di pandemia è stata spesso penalizzata invece è capace di svegliare le coscienze ed è ingrediente fondamentale per la lotta alle mafie e alla corruzione, scintilla di memoria e impegno sociale.

A Molfetta, il presidio di Libera intitolato a Gianni Carnicella avrebbe dovuto effettuare la lettura degli oltre mille nomi delle vittime innocenti sul sagrato della chiesa di San Bernardino ma, a causa della zona rossa, non è più stato possibile realizzarla. Si è perciò optato per la pubblicazione di un video con i nomi delle vittime innocenti e con alcune foto dell’impegno del presidio in questi anni. Il video sarà trasmesso in anteprima alle ore 10 di sabato 20 marzo sul nuovo canale YouTube Presidio Libera Molfetta (per ricevere le notifiche, iscriversi al canale qui ) e sulla omonima pagina facebook. Nella mattinata, sarà anche deposto un fiore sulla scalinata della chiesa di San Bernardino, nel luogo in cui fu assassinato Gianni Carnicella.

Inoltre, alcune istituzioni scolastiche cittadine, come molte altre in Puglia, hanno aderito alla proposta pensata per le scuole da Libera e diramata lo scorso 5 febbraio dal Ministero dell’Istruzione tramite circolare. Queste scuole hanno scelto di organizzare degli eventi on line, anche se sono in DDI, per celebrare comunque la Giornata della memoria e dell’impegno.

Si ricorda che è possibile seguire la diretta della lettura dei nomi sabato 20 marzo a partire dalle 10.30 su Rai. Alle ore 11.30 è previsto l’intervento di don Luigi Ciotti. Questi momenti nazionali saranno trasmessi anche sui canali social di Libera contro le mafie, mentre la lettura dei nomi che si terrà a Bari sotto il porticato del Teatro Piccinni sarà trasmessa in diretta sui canali social di Libera Puglia e Libera Bari. Numerose anche le iniziative negli altri capoluoghi di provincia pugliesi e nelle città in cui sono attivi i presìdi di Libera.

Si segnala, inoltre, che a livello nazionale anche il mondo dello sport scende in campo: il Coni sarà con Libera per il ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Molte federazioni e realtà sportive di promozione sociale vestiranno nel week end sportivo del 19-21 marzo una maglia simbolica con la scritta “Lo sport non vi dimentica”, come faranno i capitani delle squadre di Serie B e Lega Pro. 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet