Recupero Password
Virtus pallacanestro Molfetta. Bellifemine infuriato: meritiamo rispetto Dura presa di posizione dopo i provvedimenti disciplinari
Il presidente Bellifemine
09 febbraio 2019

MOLFETTA - Dopo le ultime decisioni disciplinari inflitte alla società Virtus pallacanestro Molfetta del presidente Bellifemine ovvero: squalifica per due giornate al giocatore e capitano Salvatore Orlando, squalifica per due giornate (poi ridotta ad una dopo ricorso da parte della società biancoazzurra) al coach Luca De Bellis, inibizione fino al 13/02/2019 per il presidente Andrea Bellifemine, inibizione fino al 20/02/2019 per l’accompagnatore Cosmo Spaccavento, la Virtus Molfetta non resta in silenzio e tramite le parole del suo presidente ha deciso di intervenire pubblicamente.

“Quanto accaduto a Taranto ci penalizza oltremisura. Oltre il danno la beffa. Oltre ad una condotta di gara non equilibrata e nettamente insufficiente, siamo costretti a subire anche squalifiche assurde ed esagerate che ci penalizzeranno per le successive partite contro Monopoli Manfredonia. Adesso basta. Il referto stilato dai signori Rodi Matteo Farina Valaori Fabrizio è forzatamente esagerato e soprattutto non corrispondente a quanto successo realmente in campo.
Ma soprattutto evidenzia l’incapacità dei già citati signori a dirigere una gara di un certo livello. Da presidente della Virtus Molfetta auspico che d’ora in poi vengano designati arbitri all’ altezza e soprattutto che in partite così importanti vi sia la presenza fissa del commissario di campo.
Nonostante un periodo economico particolare e di grandi cambiamenti stiamo investendo tempo e denaro in questo campionato e in questo sport, facendo programmazioni con importanti sponsor (come da accordi stipulati negli ultimi giorni di cui daremo cenno nelle prossime ore) a medio e lungo termine. Ma per scelte e decisioni inopportune di alcuni tutto ciò diventa impossibile e di difficile realizzazione. Mi auguro, conclude il presidente, che quanto accaduto a Taranto non si verifichi più. Molfetta e la Virtus meritano rispetto per la propria storia cestistica”.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet