Recupero Password
Vicini ai molfettesi in Venezuela. Iniziative del Vescovo, del Sindaco e dell’Associazione Molfettesi nel Mondo
22 febbraio 2019

MOLFETTA - Soddisfazione da parte dell’Associazione Molfettesi nel Mondo per le iniziative pro-Venezuela annunciate per i prossimi giorni dalla Diocesi e dall’Amministrazione comunale di Molfetta.

Dalla Chiesa locale, un significativo segno di vicinanza per i nostri concittadini che vivono in Venezuela: il Vescovo, Mons. Domenico Cornacchia, invita tutte le Comunità della Diocesi a rivolgere al Dio della pace, nella preghiera dei fedeli di domenica 24 febbraio, una speciale intenzione di preghiera, come già avvenuto durante la celebrazione del pontificale in onore di San Corrado, “perché attraverso il dialogo e l’impegno delle componenti sociali superi il particolare momento difficile che la popolazione sta vivendo, riacquisti l’ordine costituzionale e riprenda il cammino di speranza, giustizia, pace e progresso.”

“La drammatica crisi che si sta consumando nel Venezuela – scrivono nella loro nota gli Uffici Pastorale e Liturgico della Diocesi – non ci può lasciare indifferenti, anche per la presenza dei nostri conterranei che in passato hanno lasciato il nostro Paese, emigrando in questa zona del Sud America per trovare migliori condizioni di vita.”

Inoltre, nella Cattedrale di Molfetta, sempre domenica 24 febbraio, alle ore 19, sarà celebrata una messa con la partecipazione dell’Associazione Molfettesi nel Mondo, a cui sono invitati ad unirsi tutti gli italo-venezuelani residenti nelle città della diocesi e limitrofe.

In concomitanza con l’iniziativa del Vescovo, anche il Comune di Molfetta darà un segnale di condivisione e di speranza, esponendo nei giorni 23, 24 e 25 febbraio, presso la sede comunale di Lama Scotella, per disposizione del Sindaco Tommaso Minervini, le bandiere del Venezuela e della pace.

“Già dalla scorsa settimana, davanti all’ingresso della nostra sede, sventolano le bandiere dell’Italia, del Venezuela e quella arcobaleno della pace – spiega Angela Amato, presidente dell’Associazione Molfettesi nel Mondo – e il fatto che tutta la comunità cittadina esprima la propria solidarietà attraverso le iniziative del Sindaco e del Vescovo, credo sia di grande conforto per chi ora è in Venezuela e per coloro che sono tornati, in questi mesi, nella loro terra d’origine.”

L’Associazione non esclude, anzi auspica, ulteriori iniziative rivolte soprattutto a coloro che, tornati a Molfetta, vivono situazioni di disagio. Su questa delicata questione è già aperta una verifica operativa con gli assessori Balducci (socialità) e Panunzio (molfettesi all’estero).

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet