Recupero Password
Via San Benedetto a Molfetta questo pomeriggio si trasformerà in galleria d'arte
29 marzo 2018

MOLFETTA – Come è ormai radicata tradizione, questo pomeriggio via San Benedetto si trasformerà in una galleria d'arte, grazie alla rassegna promossa dalla Società di Cultura Europea “A. Caracciolo” (presieduta da Domenico Facchini) e giunta alla quindicesima edizione.

Lungo la strada, infatti, saranno esposte (con il più classico sottofondo delle marce funebri) le opere dei 18 artisti partecipanti alla rassegna Via San Benedetto – l'Arte nella Tradizione della Settimana santa.

Inaugurata lo scorso 23 marzo, propone le opere di: Domenico Angione (l'unico presente in tutte le edizioni della rassegna), Corrado Befo, Corrado Binetti, Vincenzo Bisceglie, Mauro d. Bufi, Domenico Camporeale, Vincenzo Ciannamea, Carmela De Dato, Maria de Gennaro, Ruggero De Virgilio, Clelia A. Facchini, Giuseppe Gragnaniello, Vito Gianfreda, Francesco Iannone, Nicola Germinario, Domenico Lasorsa, Giuseppe Sciancalepore, Franco Valente.

Una mostra che «racconta la nostra storia, il nostro passato, ma anche il nostro futuro», l'ha definita Sara Allegretta che ha evidenziato come ogni arte abbia «la sua esigenza di essere rappresentata e vissuta» e, dunque, ci sia la necessità di spazi legati all'arte.

Con l'approvazione del bilancio sono stati stanziati fondi per rendere più fruibili alcuni siti: «Abbiamo pensato di usare l'ex palazzo tributi per l'arte contemporanea – ha proseguito l'Assessore – il nostro lavoro non è solo quello di consentire agli artisti di esprimersi ma anche di fornire gli spazi adeguati».

L'auspicio espresso dal presidente Facchini è che, nel momento in cui tali contenitori culturali siano fruibili, vengano dati in gestione a chi sappia valorizzarli.

Il professor Gaetano Mongelli, dell'Università di Bari, ha ripercorso le quindici edizioni della rassegna e ha presentato gli artisti. «Se la natura è rivelazione di Dio, l'arte è rivelazione dell'uomo – ha affermato il professor Mongelli - quando la formula è vincente, 15 anni passano velocemente».
Ha definito l'iconografia sacra una metafora incomparabile del sacrificio salvifico in grado di trasformare la morte in vita. Settantotto gli artisti che si sono avvicendati nel corso delle varie edizioni. «Settantotto artisti in cui c'è un alfa e un omega» ha proseguito il professor Mongelli, ricordando una sequela di artisti che partendo da Natale Addamiano termina con Michele Zaza, passando per Tra questi Cosimo Damiano Allegretta, Michele Paloscia, Marisa Carabellese, Chiara Ferrareis e tanti altri.

Un rassegna che nacque da una suggestione: il transito lungo via San Benedetto del gruppo bronzeo della Deposizione di Giulio Cozzoli che veniva riportata a Molfetta dopo l'esposizione nella chiesa di Gesù e Maria a Roma nell'anno del Giubileo del 2000.

Nella serata inaugurale è stato anche presentato il libro “Di accorate passioni”, di Mauro Luigi Albanese e Domenico Lasorsa
«Opera di dimensioni ridotte – ha commentato il presidente Domenico Facchini - ma uno scritto di spessore, di grande valore artistico anche grazie alle immagini, in cui Lasorsa traccia figure senza volti, riconoscibili solo dai colori delle confraternite. Un serio e rigoroso studio di tradizioni e luoghi. Il libro si apre con un dialogo privato ed esclusivo dell'Autore con il Cristo e si conclude con l'affermazione “è risorto, è vivo”».
A concludere la serata è stato il sindaco Tommaso Minervini che ha sottolineato «Questa di San Benedetto è una mostra alla quale sono molto affezionato. Un evento che si è radicato ed è il momento di interrogarci sull'ampliare questa iniziativa ad altre forme di arte».

Al termine di questa giornata, le opere torneranno nel chiostro della Fabbrica di San Domenico, dove potranno essere ammirate sino al sabato santo, 31 marzo.

@Riproduzione riservata

Autore: Isabella de Pinto
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet