Recupero Password
Una lettrice scrive a “Quindici”: sono stata rimproverata da un operatore ecologico di Molfetta perché uso il mastello
16 marzo 2020

MOLFETTA – Una lettrice scrive a “Quindici” per lamentare il comportamento degli operatori dell’Asm di Molfetta addetti al ritiro dei rifiuti.

«Egregio direttore, mi faccia capire una cosa e mi dia un consiglio: le pare giusto che io metto le bottiglie nell’apposito contenitore blu e poi passa un operatore sprovveduto che non le ritira perché le vuole nella busta. Io le bottiglie, in base alle istruzioni del sindaco, le ho sempre messe nel contenitore fin da quando è iniziata la raccolta.

Sono l’unica del mio condominio a usare ancora il mastello e l’operatore sprovveduto invece di criticare chi mette solo le buste per terra, rimprovera chi fa bene la consegna del vetro.

Ma quello che è più grave è che l’operatore sprovveduto mi ha detto che il mastello è pericoloso. Mi dia un parere e un consiglio. Intanto non possiamo uscire di casa e per noi è un sacrificio, ma quando veniamo trattati male è peggio.

Una affezionata lettrice di “Quindici”».

Siamo di fronte a un paradosso: l’operatore ecologico che si fa la regola per conto suo, per la sua comodità, invece di svolgere con diligenza il proprio lavoro. Lo segnaliamo all’amministratore Paparella, perché adotti le sanzioni del caso oppure dia le disposizioni adeguate ai suoi dipendenti.

L’andazzo di non usare più i mastelli, è ormai tollerato dall’Asm e dall’amministrazione comunale: una cosa vergognosa e poco igienica in tempi di coronavirus! Non si riesce a far rispettare un’ordinanza che prevede l’uso dei mastelli e, in qualche caso, c’è anche qualche operatore che consiglia di non usare i mastelli, ma di mettere le buste “così facciamo prima”.

Il presidente Paparella è al corrente di questo? Il vetro va messo nei mastelli anche senza busta, altrimenti il contenitore a cosa serve?

Insomma, all’Asm si diano una regolata e facciano rispettare la legge, anche la polizia municipale dovrebbe intervenire sanzionando chi non usa i mastelli, senza poi fare finta di disinfettare in epoca di coronavirus (sì, perché, anche la disinfestazione, come mostrano alcune immagini girate sui social, è stata fatta alla carlona, spruzzando un po’ di liquido qua e là). Il presidente provvede al controllo degli operatori ecologici, oppure se ne sta dietro la sua scrivania, ignorando quello che avviene nel servizio?

Cara signora lei ci chiede un consiglio: continui ad usare il mastello e dia dell’ignorante all’operatore ecologico che non conosce le disposizioni emanate dal sindaco, cercando di rimproverare chi non usa il mastello, non chi usa l’apposito contenitore. Un cattivo esempio per tutti.

© Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet