Recupero Password
Un grande gesto di generosità per festeggiare il Natale della Lega del filo d’oro di Molfetta
14 dicembre 2019

 MOLFETTA - Grazie alla generosità della famiglia Musto, anche quest’anno il Centro della Lega del Filo d’Oro di Molfetta – importante punto di riferimento in Puglia per l’assistenza e la riabilitazione delle persone con gravi disabilità sensoriali - ha festeggiato il Natale nella storica dimora dell’Astoria Palace di Corato (BA). 

 Anche quest’anno la Lega del Filo d’Oro di Molfetta ha festeggiato il Natale all’insegna di un grande gesto di generosità, quello della Famiglia Musto, proprietaria della dimora storica dell’Astoria Palace di Corato recentemente ristrutturata che, per il secondo anno consecutivo, ha voluto invitare a pranzo tutti gli utenti dell’Associazione e un’estesa delegazione del Servizio Territoriale.

 Quasi 200 le persone riunite - tra ospiti del Centro di Riabilitazione, operatori, volontari e una rappresentanza dei familiari - che in un allegro clima di festa hanno potuto toccare con mano la solidarietà di una realtà storica del territorio. Dopo il pranzo natalizio, il folto gruppo si è trasferito nel Centro di Riabilitazione dell’Associazione per lo scambio di auguri con tutte le famiglie.

 «Ci tengo a ringraziare sentitamente la famiglia Musto per il gesto di generosità che ha rivolto anche quest’anno verso la nostra Associazione. Momenti di condivisione e di festa come questi sono molto importanti e ci riempiono il cuore di gioia. Il sostegno e la solidarietà del territorio e la vicinanza di tante persone è di fondamentale importanza per noi, perché ci permettono di garantire ai nostri ospiti una vita piena e integrata all’interno di una società che supporta il nostro impegno quotidiano al fianco delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali», – dichiara Sergio Giannulo, Direttore del Centro della Lega del Filo d’Oro di Molfetta.

 Attivo dal 2007, il Centro Socio Sanitario Residenziale di Molfetta, punto di riferimento per le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali del Sud Italia, svolge attività di cura e assistenza offrendo un sostegno educativo-riabilitativo e sanitario. Nel solo 2018, ha ospitato al suo interno 57 persone, mentre il Servizio Territoriale è stato di riferimento per 78 utenti e le loro famiglie.

 L’IMPEGNO DELLA LEGA DEL FILO D’ORO IN ITALIA

Oggi in Italia, secondo un recente studio condotto dall’ISTAT in collaborazione con la Lega del Filo d’Oro, si stima che le persone affette da problematiche legate sia alla vista che all’udito siano 189 mila. Circa 108 mila persone sono di fatto confinate in casa, non essendo in grado di provvedere autonomamente a se stesse a causa di altre gravi forme di disabilità che spesso si aggiungono. In questo scenario la Lega del Filo d’Oro, oltre a garantire attività di assistenza, educazione e riabilitazione alle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali in otto regioni e seguendo ogni anno oltre 900 utenti provenienti da tutta Italia nei Centri e Servizi Territoriali di Osimo (AN), Sede principale dell'Ente, Lesmo (MB), Modena, Molfetta (BA) e Termini Imerese (PA) e nelle Sedi territoriali di Padova, Roma e Napoli, è impegnata in prima linea nel portare all’attenzione delle Istituzioni politiche e dell’opinione pubblica le loro istanze con l’obiettivo di ottenere inclusione sociale, autodeterminazione e autonomia. Per maggiori informazioni visita: http://www.legadelfilodoro.it/

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet