Recupero Password
Tornano gli “autovelox killer” sulla ss16 bis a Molfetta. Attenti alle date. Sanzioni anche di 200 euro
12 aprile 2021

MOLFETTA – Da domani tornano a Molfetta sulla SS16 bis i cosiddetti “autovelox killer” che non perdonano gli automobilisti che superano i 90 km orari. Andare a 100 all’ora ed essere beccati significa pagare anche 200 euro di multa con la sottrazione di 3 punti della patente.

Gli autovelox saranno presenti nella zona di Molfetta, agli svincoli con la zona industriale, sia in direzione Bari che in direzione Foggia ogni martedì e mercoledì fino alla fine di giugno.

I controlli saranno sempre presegnalati, ai sensi di legge, dall’apposito cartello stradale ad alta visibilità contenente l’iscrizione “Controllo elettronico della velocità” e dal cartello “Postazione temporanea, posizionato in prossimità della postazione".

L’apparecchiatura tecnica per il rilevamento sarà impiegata con la presenza e sotto il costante controllo del personale appartenente al Comando di Polizia locale di Molfetta.

“Quindici” non condivide questa scelta di posizionare autovelox sulla statale 16bis, dove è facile, anche per distrazione superare di poco i 90 km. Orari. Dovrebbero essere sanzionati, a nostro parere, i veicoli che viaggiano a 120 all’ora, anche perché essendo consentita la velocità di 110 sulle superstrade, dove non c’è il cartello che limita a 90 la velocità, è facile qualche distrazione che può costare centinaia di euro.

Di qui il sospetto che l’amministrazione comunale voglia fare cassa e abbia dato disposizione alla polizia locale, di far incrementare le entrate facili.

Un lettore ha scritto a “Quindici” per segnalare quella che lui considera un’anomalia: la presenza del cartello autovelox in modo poco visibile sulle parte esterna della carreggiata per cui il dispositivo autovelox è completamente nascosto dall’auto pattuglia.

L’unica nota positiva è rappresentata dalla funzione di deterrente dell’autovelox. Infatti, come ci ha comunicato il comandante della polizia locale Cosimo Aloia, i verbali si sono ridotti considerevolmente da 180, a 150, a 80 e poi a 60. Segno che gli automobilisti hanno imparato a ridurre la velocità in prossimità dell’uscita della zona industriale dove sono posizionati gli apparecchi di controllo.

Comunque è bene prendere nota del calendario dei controlli, per evitare alleggerimento del portafogli e dei punti della patente.

Queste le date a rischio:
13-14 aprile

20-21 aprile

27-28 aprile

4-5 maggio

11-12 maggio

18-19 maggio

25-26 maggio

1° giugno

8-9 giugno

15-16 giugno

22-23 giugno

29-30 giugno.

© Riproduzione riservata 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet