Recupero Password
Taglio degli alberi al Seminario di Molfetta, ci sono le autorizzazioni? dopo Porta, interviene anche l’ex sindaco Paola Natalicchio che denuncia anche l’assenza del comandante della Polizia Municipale Di Capua e i suoi molteplici incarichi. Il silenzio dell’assessore Ancona
15 marzo 2019

 MOLFETTA – Sul problema del taglio degli alberi nel giardino del Seminario vescovile di Molfetta, dopo Gianni Porta  e sollevato da un lettore di "Quindici",   interviene l’ex sindaco Paola Natalicchio, anch’ella consigliere comunale dell’opposizione di sinistra, che mette l’accento anche sull’assenza del Comandante dei Vigili urbani di Molfetta Giovanni Di Capua e ai suoi molteplici incarichi a Terlizzi, che rendono meno efficiente il suo lavoro a Molfetta.

«Condivido la riflessione-denuncia del mio collega consigliere comunale Gianni Porta sul taglio degli alberi nel giardino del Seminario vescovile – dice Paola Natalicchio -. E aggiungo due considerazioni. 
Primo: la Curia chiarisca subito, con un comunicato ufficiale, se ci sono i permessi per la mutilazione dell'area a verde testimoniata dalle foto pubblicate da Gianni. Chiarisca quanti alberi sono stati tagliati e perché. Smentisca ufficialmente la relazione tra questa scelta e l'area parcheggio futura. Produca le autorizzazioni. Lo diciamo con rispetto e gentilezza verso chi guida con sicura passione la nostra Diocesi: la trasparenza è un dovere di tutti e non conosce statuti speciali. 
Secondo: Gianni denuncia l'assenza dal territorio del Comandante del Corpo di Polizia Locale. Il Comandante, va detto, ha avuto un infortunio. Ma ciò non gli impedisce, presso il Comune di Terlizzi, di ricoprire la stessa carica di guida del Corpo di Polizia Locale, a cui si aggiungono altri onerosi incarichi: dirigente della Socialità, dell'Anagrafe, dei Servizi Finanziari e vice segretariato generale. Può Molfetta affidare la guida dei suoi vigili a una dirigente già carico di deleghe nel Comune accanto? E' questa la scelta giusta, per un corpo di Polizia Locale da sempre attraversato da problematiche profonde ma ora, finalmente, popolato da nuove unità di personale e da una dotazione organica che, ben organizzata e coordinata, consentirebbe finalmente il salto di qualità che Molfetta attende da oltre un decennio? 
Cosa dice l'assessore Antonio Ancona sul punto? E cosa dice il Sindaco, che continua a lasciare la macchina amministrativa comunale letteralmente allo sbando, senza indire concorsi a quasi due anni dal suo insediamento, senza assumere il Dirigente del Settore Affari Generali, nonostante esista una procedura conclusa, senza alleggerire le deleghe del Segretario Generale, controllore e controllato, con un rallentamento evidente delle attività comunali?
».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet