Recupero Password
Successo e standing ovation per il concerto del Maestro Riccardo Muti al Petruzzelli
03 giugno 2021

BARI – Successo e standing ovation per il concerto del Maestro Riccardo Muti di Molfetta al Teatro Petruzzelli di Bari, che ha riaperto la sua stagione musicale dopo la pandemia con tre serate e con un programma di livello: Sinfonia n. 3, in Re maggiore, D. 200 di Franz Schubert ed alla Sinfonia n. 9, in mi minore, op. 95 "Dal Nuovo Mondo" di Antonín Dvorák: tre concerti, il 2, 3 e 4 giugno con la sua Orchestra Cherubini.
Ospite d’eccezione il Maestro Muti che ha donato alla sua Puglia questo concerto che sarà replicato questa sera e domani alle 19 e che ha registrato il tutto esaurito per i posti disponibili in base alle norme anti Covid. Riccardo Muti ha anche improvvisato una lezione di musica, molto gradita dal pubblico e ha ricordato, in un’intervista alla Rai e alla Gazzetta del Mezzogiorno, l’importanza delle bande musicali veri veicoli di cultura e di civiltà: dove c’è la musica la gente è più gentile e meno propensa alla violenza.
Ad accogliere il Maestro c’erano, oltre al sindaco di Bari Antonio Decaro, il vice segretario generale del Mibact Salvo Nastasi e il sovrintendente Massimo Biscardi.
«Il Teatro Petruzzelli riapre con un ospite d'eccezione: il maestro Riccardo Muti con l'Orchestra Cherubini - aveva scritto su facebook il sindaco -. Tre concerti straordinari per riabbracciare il pubblico che torna nel nostro Politeama dopo un lungo periodo di chiusura. È un onore per la città accogliere il maestro Muti e dargli il benvenuto nella nostra terra dove lui è cresciuto».
Decaro ha consegnato al maestro Riccardo Muti, nel foyer del Teatro Petruzzelli, la sacra manna di San Nicola con una dedica speciale da parte della Città. «Al maestro Riccardo Muti, orgoglio italiano ed emblema della musica e della cultura nel mondo, il dono più prezioso che la città di Bari possa offrire ai suoi ospiti. Con sincera gratitudine per aver voluto essere con noi in questa occasione straordinaria che segna la ripresa della musica dal vivo dopo un anno durissimo. Il suo talento, la sua professionalità, la sua immensa cultura ed esperienza sono per questa terra fonte inesauribile d’ispirazione e di bellezza».

Il concerto diretto dal Maestro Muti è stato eseguito dall’Orchestra Cherubini, fondata da lui stesso nel 2004, formata da giovani strumentisti, tutti sotto i trent’anni, selezionati attraverso centinaia di audizioni da una commissione costituita dalle prime parti di prestigiose orchestre europee e presieduta dallo stesso Maestro.

Il Maestro Muti è tornato in Puglia dopo sei anni: nel 2015 ci fu un suo bellissimo concerto al Petruzzelli (il 13 dicembre) dopo quello del 21 dicembre 2009. Ma Muti è stato presente anche in un altro evento memorabile, il 6 luglio 2015 nella cattedrale di Otranto.

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet