Recupero Password
Storie italiane alla libreria “Il Ghigno” di Molfetta Giuseppina Torregrossa
Giuseppina Torregrossa
12 luglio 2018

MOLFETTA - Storie Italiane, tante storie in una storia, quella di un festival della letteratura che si rinnova di anno in anno. 

Un'occasione unica per far incontrare lettori e scrittori. Le pagine e le vite vissute si incontrano regalando emozioni uniche.

La letteratura ci riguarda, ci fa essere consapevoli di un passato, di un presente e di un futuro, perchè crediamo che nelle storie, nella memoria, si ritrovano le radici e le ragioni del presente.

Gli incontri con gli scrittori servono ad interagire con i racconti dei personaggi, con le vite di donne e uomini, con le parole che gli scrittori mettono a disposizione. 

Il festival dà la possibilità di dialogare intorno ai libri, idea (bella e terribile), alle loro idee, ai loro contenuti, alle loro storie per crescere, per investire nel futuro della nostra città come espressione di democrazia e di sviluppo culturale.

Perciò siamo i primi ad augurare lunga vita alla letteratura, ai libri, ai romanzi e anche al festival che va sostenuto con 101 modi!

A Molfetta "Città distesa sulla propria costa come una sirenetta delle fiabe nordiche, non ci si può aspettare altro che un viaggio. E i viaggi per mare, si sa, hanno bisogno di capitani coraggiosi", così come il nostro Festival.

 

Al via Storie Italiane, il festival della letteratura fortemente voluto dai librai della Libreria Il Ghigno un mare di storie di Molfetta, a luglio quattro autori nazionali calcheranno la scena letteraria nella piazza dei libri ? 

  

Giuseppina Torregrossa Scrittrice siciliana bestseller inaugura Storie Italiane Festival  

Martedì 17 luglio ore 19,30 Galleria patrioti molfettesi 

Racconta "Il basilico di Palazzo Galletti"

incontra i lettori e firma copie del suo ultimo libro

Romanzo Giallo– Mondadori 

“Un libro che profuma di mistero e Sicilia e che non deve mancare nella valigia per le vacanze di chi ama i gialli ben scritti.”  

Ingresso libero

 

 

Giuseppina Torregrossa Scrittrice siciliana bestseller inaugura Storie Italiane Festival    

Martedì 17 luglio ore 19,30 Galleria patrioti molfettesi 

Autrice di di ben 9 libri pubblicati con i maggiori editori Mondadori e Rizzoli 

"L'assaggiatrice, Il conto delle minne, Panza e prisenza, La miscela segreta di casa Olivares" 

Racconta "Il basilico di Palazzo Galletti" 

Incontra i lettori e firma copie del suo ultimo libro romanzo Giallo– Mondadori 

“Un libro che profuma di mistero e Sicilia e che non deve mancare nella valigia per le vacanze di chi ama i gialli ben scritti.”  

1 Serata "Giuseppina Torregrossa scrittrice palermitana di successo, ci conduce per mano tra i vicoli, le strade, le piazze di Palermo"

Interazione letteraria Antonello Natalicchio Dirigente Ist Alberghiero 

Conduzione letteraria Isa de Marco Prof e coideatrice del festival insieme ai Librai

La cittadinanza e la stampa è invitata 

Prenota il tuo posto acquistando il libro dalla Libreria Il Ghigno Molfetta 

Ingresso Libero 

Vi aspettiamo numerosi per intraprendere questo nuovo viaggio letterario chiamato Festival 

 

Da scrittrice e medico, Giuseppina Torregrossa si definisce una «ginecologa della letteratura». 

Perché, in fondo, è un po’ l’operazione dell’ostetrica a contatto con la vita quella che porta le scrittrici a raccontare storie e misteri che parlano alla società. 

Arrivata al suo nono romanzo, “Il basilico di palazzo Galletti”, fresco di stampa per Mondadori.

 

Recensioni del libro

“Con ironia, intelligenza e sapienza narrativa che a tratti prende i contorni della testimonianza, la Torregrossa rende omaggio alla sua terra, regala gli scorci e i profumi di Palermo, capace di farne respirare l'anima insieme con l'aria infuocata di metà estate.”

Elena Masuelli, "La Stampa" 30 giugno 2018,

 

“Con questo romanzo la Torregrossa costruisce un intreccio ben fatto, narrato con il ritmo giusto, con un'attenzione notevole alla psicologia dei personaggi e torna così al noir che aveva già sperimentato con "Panza e prisenza". [...] Ogni parola contribuisce a far rivivere tra le pagine la magia di una Palermo apparentemente sonnolenta come la regina di un antico "cunto".”

Emanuela E. Abbadessa, "La Repubblica" 23 giugno 2018,

 

Note sull'autrice

Giuseppina Torregrossa è nata a Palermo. Madre di tre figli, vive tra la Sicilia e Roma, dove ha lavorato per più di vent'anni come ginecologa. 

Autrice anche teatrale con il monologo teatrale Adele ha vinto nel 2008 il premio opera prima "Donne e teatro" di Roma. Nel 2015 è stata insignita del Premio Baccante. 

Autrice bestseller tradotta in dieci lingue, di ben 10 libri pubblicati con i maggiori editori Mondadori e Rizzoli

Le sue opere letterarie "L'assaggiatrice" 

Il conto delle minne   

Manna e miele, Ferro e fuoco 

 Panza e prisenza 

La miscela segreta di casa Olivares 

ll figlio maschio 

Cortile nostalgia

 

 

Programma Festival

Eventi luglio prima parte 

Incontri con le scrittrici e gli autori

Giuseppina Torregrossa 17 luglio 

Beppe Lopez 20 luglio 

Romana Petri 26 luglio 

Alessandro Gallenzi 27 luglio 

Ci rivediamo a settembre

e tante altre occasioni di incontro e tante promozioni per i lettori del nostro festival  

 

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2018
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet