Recupero Password
Spazzatour, Piazza Primo Maggio a Molfetta luogo di rifiuti della città sempre più sporca e puzzolente
24 ottobre 2018

MOLFETTA – Per la rubrica “Spazzatour” di "Quindici" una nuova puntata con la collaborazione dell’avv. Bepi Maralfa già vice sindaco e leader del Movimento politico “Area pubblica” che denuncia la sporcizia in piazza Primo Maggio a Molfetta.

«Peccato. C'erano le persone con le pettorine gialle che accompagnavano i bambini fin dentro la scuola e che ripulivano bene bene le piazzette. Piazza Primo Maggio, frequentatissima, è ormai abbandonata. Curata 50 giorni su 365. Amministrazione incostante e distratta, lontana dalla quotidianità e dai bisogni della gente. Ora quei polli da spennare hanno stanziato 200 e più mila euro per riqualificare Piazza Primo Maggio, ma a che serve questo spreco di pubblico denaro se poi la piazza sarà comunque una pattumiera? Ma che strano modo di amministrare. Che peccato. Servono due cestelli in più e la lampada di un lampione che si son rotti, una panchina a suo tempo divelta e, se proprio la si vuole trasformare in un regno, basta fare la potatura degli alberi 2 volte l'anno e l'aratura del terreno 1 volta ogni 3 mesi. Ma l'omino con la pettorina gialla deve stare ogni giorno in ogni piazza. Ma perché, amministratori di Molfetta, avete distrutto quella bella misura di inclusione sociale ed antipovertá dei "Cantieri di Servizio" o l'avete resa incostante? Perché fate fare meno ore di cantieri di servizio o di servizio civico, dinanzi alle scuole, alle mamme con 5 o 6 figli a carico alle quali quei 200 euro al mese servono come l’ossigeno? Perché privilegiate i prepotenti che rubano denaro e non vanno dinanzi alle scuole e nelle piazzette a pulire? Perché avete dato un taglio in linea retta alla spesa sociale per privilegiare i lavori pubblici?

Se si votasse oggi, voterei senza ombra di dubbio il sindaco Tommaso Minervini, non per altro, ma per la cura che ha degli spazi pubblici e per le esigenze dei cittadini. Questa è piazza primo maggio. E non venitemi a dire che si tratta di inciviltà perché i frequentatori non sanno dove cazzo gettare i rifiuti visto che è da più di un mese che non vengono svuotati i cestelli. Vorrei vedere il salotto della casa di Minervini ridotto così, a mò di tribolo. Vota Minervini il meglio che la città poteva esprimere. Io lo voto e non tentate di convincermi che non è il miglior sindaco della storia della nostra città».

 

 

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet