Recupero Password
Sinistra italiana: la democrazia negata a Molfetta Interrogazioni e accesso gli atti senza risposta dal sindaco e dagli uffici tecnici comunali
06 giugno 2021

 MOLFETTA - La mancanza di trasparenza e democrazia a Molfetta a cominciare dalla comunicazione e dal rapporto con i cittadini, ai quali l'amministrazione comunale non risponde, anche quando la gente chiede qualoca o protesta per lavori pubblici fatti male e non a regola d'arte, nella logica dei cantieri perenni che stanno creando disagi ai cittadini perché realizzati in contemporanea sul territorio. In questi comportamenti si legge tutto l'imbarazzo del sindaco e dell'amministrazione comunale a confrontarsi con la città e ad accetter critiche.

A prendere posizione ora sulla mancanza di democrazia dell'amministrazione ciambotto di Tommaso Minervini è Sinistra Italiana: "Come circolo di Sinistra Italiana denunciamo alla città di Molfetta la totale mancanza di trasparenza e democrazia da parte del Sindaco e degli uffici competenti su tre questioni fondamentali condivise con centinaia di cittadini e per le quali noi, e in alcuni casi assieme al movimento Area Pubblica, abbiamo inviato per il tramite della consigliera comunale Silvia Rana regolari istanze di accesso agli atti o interrogazioni consiliari tutte sistematicamente ignorate:

  1. CANTIERI NAVALI – SPIAGGIA MADDALENA” – Interrogazione consiliare depositata il 7 dicembre 2020 a seguito di una partecipatissima Assemblea pubblica promossa dal movimento Area Pubblica e Sinistra Italiana. L’interrogazione formulava 7 precise domande sul futuro dell’area dei Cantieri navali, vanto della nostra città ma ormai in pieno stato di degrado, con continui crolli delle suppigne e una perdita costante del patrimonio di archeologia industriale che vorremo contrastare con la realizzazione di un MUSEO del MARE e della MARINERIA molfettese.
  2. TERMINAL ferroviario” – anche a seguito della partecipazione ad una Assemblea pubblica del COMITATO NO TERMINAL, il circolo di Sinistra Italiana inviò il 13 dicembre 2020 una prima richiesta per ottenere copia del progetto ISTOP Ispamat e una seconda richiesta di accesso agli atti della documentazione a corredo della Conferenza di Servizi tenutasi il 25 febbraio 2021. Pur essendo un progetto “di pubblico interesse” nulla è stato divulgato alla comunità cittadina.
  3. VENTO DI LEVANTE” - ovvero la proliferazione dei palazzi sulla costa e sulle lame. A seguito di una partecipatissima Assemblea pubblica, promossa dal movimento Area Pubblica e da Sinistra Italiana, uno degli impegni presi fu quello di fare istanza di accesso agli atti riguardanti le convenzioni urbanistiche stipulate dal Comune relativamente ai comparti 18 e B21
 Su queste tre fondamentali vertenze noi continueremo a vigilare e denunceremo questi colpevoli silenzi anche al Prefetto di Bari, affinchè ci sia rispetto sia per il ruolo dei consiglieri delle forze politiche di minoranza e sia per dare trasparenza a scelte urbanistiche che si stanno dimostrando di grande impatto negativo dal punto di vista ecologico, paesaggistico ed economico sul territorio di Molfetta".

Il circolo di S.I. Molfetta

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet