Recupero Password
Sergio Cammariere e Cosimo Damiano Damato inaugurano la stagione del Teatro Forma di Bari
Cammariere e Damato
25 novembre 2018

BARI - "Piano Poetry" è il progetto presentato da Sergio Cammariere (piano e voce) e Cosimo Damiano Damato (voce recitante), venerdì 16 ottobre al Teatro Forma di Bari per la partenza della nuova stagione 2018/2019. Una performance intimista e minimale che ha evidenziato la bravura di Cammariere, al piano e alla voce, ormai nota a tanti, e ci ha fatto conoscere Cosimo Damiano Damato, capace di recitare poesie interpretandole perfettamente e bravo nell’ipnotizzare il pubblico che ha gradito molto il connubio tra i due artisti.

"Nella mia vita artistica ho cercato di raggiungere questo obiettivo, incontrare la poesia e musicarla, un leggio ed un pianoforte” ha detto il pianista calabrese e ci è riuscito perfettamente creando un’atmosfera magica per tutta la durata del concerto. Il tema dominante è stato il mare e le poesie, selezionate perfettamente e con attenzione da Damato; da Alda Merini a Charles Bukowski, da Stefano Benni a Erri De Luca, citando anche poeti minori ma con una profondità nei testi affascinante, mentre Cammariere ha eseguito arrangiamenti e versioni inedite dei brani più amati dal pubblico: “Tutto quello che un uomo”, “Dalla pace del mare lontano”, “Tempo”, “Le porte del sogno” e “Vita da artista”, “Ti penserò” e “Padre della notte”, brani che venivano dal cuore dell’artista emozionando tutto il pubblico.

Damiano Cosimo Damato, di Margherita di Savoia, è un regista e sceneggiatore che ha lavorato per il teatro con attori del calibro di Giannini, Foà, Placido, Scamarcio, ecc., mentre per quanto riguarda la musica, con Dalla e Arbore. Importante è un suo film documentario su Alda Merini, “Una donna sul palcoscenico”, e uno spettacolo sulla vita di Matteo Salvatore, “Il bene mio”.

Con un’esperienza di questo genere è stato facile realizzare un sodalizio artistico con un cantautore dello spessore di Cammariere, che dal canto suo, nel 1997 ha partecipato al Premio Tenco mettendosi in evidenza, ma il successo vero e proprio lo ha raggiunto nel 2003 partecipando al Festival di Sanremo, classificandosi terzo, ottenendo anche il premio della critica col brano  “Tutto quello che un uomo”, che lo ha portato ad essere un  cantautore molto amato anche dal pubblico di matrice jazz. Il concerto si è aperto con il videoclip d’animazione su “Dalla pace del mare lontano” e realizzato, appunto,  da Damato, lavoro che ha vinto un premio nella manifestazione “Roma videoclip”. 

Dopo è partito il live con Damato seduto ad una scrivania, appena illuminata da una luce fioca di una lampada, da dove interpretava i testi delle poesie, e Cammariere che dopo aver sonorizzato la performance narrativa partiva con uno dei suoi brani.

Emozioni grandi, però le ha date lui il cantautore di Crotone, interpretando in maniera molto intima e con voce soffusa i suoi brani quasi a voler trasmettere al pubblico i suoi veri sentimenti instaurando un feeling quasi familiare e coinvolgendo tutti a cantare insieme, ma sottovoce. “Sorella mia”, “E mi troverai”, “Le porte del sogno”, “Via da questo mare”, “L’amore non si spiega” e “Tutto quello che un uomo”, (che ha fatto cantare a tutti quanti ), oltre ad eseguire una stupenda versione del brano “Mi sono innamorato di te “ di Tenco, trasformandola in pura poesia.

Il cantautore, fine compositore, ha trasmesso, con questo recital, la sua gioia nascosta nel cuore, quella più intima e segreta, di cui è pregna tutta la sua musica, evidenziando lo spirito che è nelle cose nascoste e che vengono fuori in occasioni come questa serata.

Inizio con i fiocchi, quindi, del Forma che si conferma uno dei teatri più attenti sia alla musica che all’arte in genere, proponendo continuamente novità di spessore.

Antonio Pisani

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet