Recupero Password
Rifondazione: è incredibile il silenzio del sindaco di Molfetta sullo scandalo “Appaltopoli” e sugli arresti compreso l’ex assessore Caputo
26 giugno 2021

 MOLFETTA - «Leggiamo increduli l’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale di Molfetta. Sembrerebbe un classico consiglio convocato per adempiere a meri obblighi di legge – dicono i consiglieri comunale di Rifondazione Beppe Zanna e Paola de Candia -.

Peccato che siamo nel pieno di una tempesta politico-giudiziaria che ha visto il coinvolgimento dello stesso Sindaco, di un membro dell’esecutivo (l'ex assessore Caputo) e di alcuni pezzi della macchina amministrativa del nostro Comune.

Ad ora non è chiaro chi sono i componenti della giunta comunale, quali sono le forze politiche che governano la città , visto che registriamo l’uscita dalla maggioranza di due forze politiche ma nessuna voce si è levato a sostegno del Sindaco.

Eppure tante volte abbiamo ascoltato dai banchi della maggioranza lodi sperticate all’amministrazione del “fare”, come si sono spesso autodefiniti.

Riteniamo quasi ovvio e scontato che il Sindaco risponda a queste domande in consiglio per riportare il dibattito politico nella sua sede naturale, ma chi dovrebbe tutelare le prerogative del Consiglio comunale, il Presidente è in altre faccende affaccendato.

Per il mostro a tre teste Minervini - Tammacco - Partito Democratico, la democrazia non è affatto scontata».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet