Recupero Password
Rifondazione : Soppressione dei treni dei pendolari da Molfetta, le bugie di Trenitalia
17 dicembre 2018

MOLFETTA - «Qualche giorno fa avevamo denunciato la soppressione della tratta Molfetta-Mola di Bari con la conseguente diminuzione delle corse per i pendolari – dicono i consiglieri comunale di Rifondazione, Antonello Zaza e Gianni Porta -.

A questa nostra denuncia Trenitalia ha risposto dicendo che i treni da Molfetta per Bari sono aumentati.

Eppure i treni per i pendolari sono effettivamente diminuiti. Per esempio nella fascia oraria più utilizzata, dalle ore 7 alle ore, ci sono ben 2 treni in meno. Potrebbero sembrare pochi 2 treni in meno, ma così non è perché prima del cambio di orario già si viveva una situazione appena accettabile.

Con il nuovo orario la condizione di chi viaggia, invece di essere migliorata, è stata peggiorata.

Tutto ciò senza voler aprire la questione dei ritardi che soprattutto nell'ultimo periodo stanno diventando difficili da sopportare a fronte di un costo dell'abbonamento di € 49,50 che invece conosce soltanto  aumenti al rialzo.

Ritardi e prezzi in aumento, numero treni e qualità del servizio in diminuzione.

Nel frattempo registriamo che il sindaco di Molfetta fa finta di niente, a differenza di altri sindaci, come il sindaco di Polignano che ha fatto sentire la voce della sua comunità».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet