Recupero Password
Reati di usura ed estorsione nel Foggiano, l'Associazione antiracket parte civile
24 settembre 2019

La Fai Associazione Regionale Antiracket, in persona del suo presidente Renato Descisciolo si è costituita in data odierna, con l’Avv. Michele Calaprice, parte civile nel procedimento penale celebratosi dinanzi al GUP presso il Tribunale di Bari e che vede imputati 29 persone a cui sono contestati - a vario titolo - reati di usura e estorsione consumatisi nel territorio di Foggia in danno di diversi imprenditori.

L’associazione, nella persona del suo Presidente, continua la propria attività volta al contrasto dei fenomeni di criminalità nell’intrapreso percorso di vicinanza a tutte le vittime dei racket estortivi Continuando ad esorta tutti a denunciare comportamenti e condotte contrarie al buon vivere civile e che mortificano la libertà personale e lo spirito di iniziativa privata quali diritto soggettivi costituzionalmente garantiti mortificando, conseguentemente, la libertà di iniziativa economica.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet