Recupero Password
Pulo, da domenica visite gratuite a Molfetta
16 ottobre 2020

MOLFETTA - Domenica 18 ottobre riapre il Pulo. La dolina carsica, alla periferia della città, viene restituita alla fruizione del pubblico.

«La buona amministrazione anche qui ha dato i suoi frutti – sottolinea il sindaco, Tommaso Minervini – riapriamo un sito che per anni è rimasto abbandonato. Il nostro è stato un lavoro continuo e costante che ha portato ad accordi importanti e decisivi con la Città metropolitana di Bari, che resta la proprietaria del sito, e ad una fondamentale collaborazione con la Soprintendenza. Il Pulo rappresenta una risorsa per il territorio da un punto di visto storico, naturalistico, archeologico ed è un cantiere in continuo divenire».

Nei prossimi due mesi il Pulo sarà aperto sabato e domenica dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15 alle 17. Il Museo Civico: sabato 10-13 e 15-18, domenica 10-13 (nel resto della settimana aperture istituzionali, gratuite anch'esse, per due mesi).

Come si ricorderà a settembre del 2018 tra il Comune di Molfetta e la Città metropolitana di Bari fu sottoscritta una convenzione in base alla quale il Comune avrebbe avuto la piena disponibilità del Pulo per i successivi 20 anni; la Città metropolitana si impegnava a stanziare 200mila euro, per la messa in sicurezza del sito; il Comune a stanziare 800mila euro per la rifunzionalizzazione finalizzata all’apertura del sito.
E ora ci siamo. Per il Pulo comincia una nuova vita.

In occasione della riapertura al pubblico del Pulo, domenica 18 ottobre, straordinariamente, sia la dolina che il Museo civico del Pulo saranno aperti al pubblico, con orario continuato, dalle 11.30 alle 17.30.

L’apertura al pubblico sarà preceduta da una cerimonia inaugurale a cui, tra gli altri, prenderanno parte il sindaco metropolitano Antonio Decaro, il sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, i consiglieri metropolitani Francesca Pietroforte, Dario de Robertis e Giovanni Facchini, l’assessore alla cultura, Sara Allegretta.

«Molfetta finalmente – aggiunge l'Assessore Sara Allegretta - si arricchisce di un ulteriore patrimonio ambientale, archeologico e paesaggistico, puntando ad ampliare la propria offerta turistica e culturale, attraverso il recupero di luoghi di interesse naturalistico e la valorizzazione dei reperti archeologici».

L’ingresso alla dolina sarà gratuito e contingentato, con mascherina, modulo di triage e prenotazione obbligatoria presso l'Infopoint turistico (aperto dal lunedì al venerdì 10-13, 15.30-19.30 e sabato e domenica 9-13, 15.30-21.30).
E’ possibile prenotare le visite, via mail a info.molfetta@viaggiareinpuglia.it o telefonicamente al 351 9869433, a partire da oggi, 15 ottobre.

Gli ingressi gratuiti (per i primi due mesi) per il Pulo prevedono gruppi di massimo 12 persone, con adeguata calzatura ed abbigliamento, mascherina e turni ogni ora, per il Museo Civico archeologico prevedono invece gruppi di massimo 6 persone, con smartphone e lettore qrcode per audioguida, mascherina e turni ogni mezz'ora.

Domenica 18 ottobre sono previste animazioni teatrali e musicali a cura del Teatro dei Cipis lungo il percorso della dolina carsica del Pulo, ed un laboratorio di archeologia sperimentale presso il Museo Civico archeologico a cura dell'Ass. Terrae, dalle 15.30 alle 16.30.

L’Infopoint fungerà da cabina di regia per le prenotazioni e l'organizzazione delle visite guidate presso i due siti e coinvolgerà 21 guide abilitate attive sul territorio in forma autonoma e coordinata con associazioni e realtà imprenditoriali da anni operanti nel settore.

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet