Puglia d'arte e d'artisti alla Sala dei templari di Molfetta: targa all'artista Daniela Calfapietro
Data
MOLFETTA - Da molto tempo, Molfetta è spettatrice di varie iniziative culturali. Si arricchisce sempre di più, accoglie al suo interno ogni tipo di genere artistico: dalla pittura alla scultura, fino alla fotografia. Proprio martedì 21 si è tenuta alla Sala dei templari l’inaugurazione della mostra «L’arte contemporanea in Puglia tra multimedialità e tradizione», promossa
Alla mostra è stata esposta una grandissima e vastissima quantità di opere, portate da artisti di tutti i generi: dalla scultura dell’artista Maria Addamiano, ai lavori materici del pittore egiziano proveniente da Milano, Gamal Meleka, fino ad arrivare alle performance di ballo di pizzica brunda, alla recitazione di Barbara de Palma su testi del «Monologo Metropolitano» di Mariella Soldo, affiancata dal video di Daniele Vergni e alla video performance della scrittrice Ilaria Palomba.
La mostra è stata ideata, curata e allestita dalla prof.ssa Daniela Calfapietro, critica d’arte e pittrice, per comunicare la vicinanza e l’inevitabile contatto tra tecnologia e arte. Questi due campi non devono essere più considerati distinti, perché in realtà sono più vicini di quanto si possa pensare e devono, comunque, essere complementari per facilitare l’uno il compito dell’altro all’interno della società moderna.
L’iniziativa ha ricevuto la sua buona dose di complimenti e buoni auspici dall’assessore comunale al Turismo, Leo Petruzzella, in rappresentanza del sindaco, Antonio Azzollini, favorevole all’iniziativa, e dal presidente del Consiglio comunale Nicola Camporeale, che soddisfatto del progetto si è augurato di poter assistere ad altri eventi di così elevata portata. Inoltre, la mostra avrà anche un riscontro all’estero, perché i video dell’allestimento e dell’inaugurazione saranno successivamente mostrati in alcune gallerie d’arte di New York.
L’assessore provinciale all’Innovazione agricolo-aziendale, forestale, caccia, pesca e risorse marine, Francesco Caputo, ha consegnato da parte del presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, una targa come riconoscimento del lavoro svolto all’artista Daniela Calfapietro (nella foto Calfapietro, Petruzzella, Caputo).
La mostra rimarrà aperta fino al 30 agosto.
 
© Riproduzione riservata
 
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997-2009
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet