Recupero Password
Protagonisti di Fraternità. Messaggio del Vescovo di Molfetta agli Studenti ai Docenti e al Personale scolastico
Il vescovo Cornacchia
26 settembre 2020

MOLFETTA - Pubblicato sul settimanale diocesano Luce e Vita di domenica 20 settembre e diffuso in cartoncino digitale (PDF) tramite i Docenti di Religione Cattolica il consueto messaggio del Vescovo di Molfetta Mons. Domenico Cornacchia a Studenti, Genitori, Docenti e Personale scolastico all'inizio del nuovo anno 2020/2021.

Carissime ragazze e ragazzi,
con il mese di settembre, il nostro pensiero va alla riapertura della scuola, quest’anno particolarmente segnata da indicazioni e progetti che possano farci vivere, in sicurezza e in serenità l’inizio delle lezioni nell’attuale emergenza causata dalla diffusione del Covid-19.
Già avete dimostrato un’incredibile audacia nell’affrontare una situazione nuova, imprevista e non facile da gestire. Eppure nello sperimentare la fragilità delle relazioni interpersonali e la precarietà della vita, ciascuno di noi ha potuto riscoprire la bellezza delle piccole cose, quelle che diamo per scontate, vissute nella libertà dei movimenti e nell’incontro con le persone a cui vogliamo bene. In questo lungo periodo tutti, in modo diverso, abbiamo affrontato tante difficoltà e profonde sofferenze facendoci sentire parte di un’umanità ferita che nella solidarietà può trovare uno spiraglio di luce e di speranza.
È innegabile: siamo radicalmente interconnessi tra di noi e la prosperità della vita sociale dipende da una politica capace di guardare al bene integrale delle persone che non è solo materiale, ma anche psicologico e spirituale. Abbiamo bisogno di curare noi stessi avendo stima degli altri, allontanando la violenza dalle città e attivandoci, con responsabilità e creatività, nella custodia della casa comune nella quale viviamo ed esistiamo come con-creature, trovando nelle parole del Vangelo un senso nuovo al nostro vivere e operare.
Pertanto all’inizio del nuovo anno scolastico vi auguro di apprendere, con impegno e interesse, le conoscenze che vi saranno offerte attraverso le varie discipline, nella certezza che ogni persona diventa “grande” quando “impara ad imparare”, sostenuto da una consistente rete educativa tra scuola, famiglia e parrocchia.La sapienza non si acquisisce una volta per tutte, ma è il frutto sinergico di mente e di cuore che trasformano le aule, anche se a volte virtuali, in un luogo di incontro.
Un abbraccio paterno a tutti i dirigenti scolastici, ai docenti, ai genitori, al personale della scuola e a voi ragazzi e ragazze.
Coraggio, amate la scuola! Non abbiate paura di coinvolgervi in nuovi percorsi pedagogici e didattici.
Questa è la sfida del momento presente che troverà in voi dei protagonisti che, con fantasia, scriveranno pagine meravigliose di fraternità. Buon anno scolastico a tutti!

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet