Recupero Password
Problemi per l’Asm di Molfetta. Perché non si pubblica la graduatoria per le assunzioni? Interrogazione di Zaza consigliere di Rifondazione
Antonello Zaza
28 gennaio 2019

 MOLFETTA – Problemi per l’Asm, l’azienda servizi municipalizzati che si occupa dei rifiuti, presieduta da Vito Paparella.

A tirarla in ballo è una richiesta del consigliere comunale dell’opposizione di sinistra Antonello Zaza di Rifondazione comunista (già presidente Asm sotto l’amministrazione Natalicchio) in merito alle assunzioni come operatore ecologico.

Zaza chiede la pubblicazione immediata della graduatoria, minacciando di ricorrere alle azioni legali.

«C’è voluto un anno esatto, dopo continui rinvii e tentennamenti, per elaborare la “graduatoria” dei candidati classificati nelle prime 300 posizioni valida per l’accesso ai colloqui e finalizzata all’assunzione a tempo determinato di personale da adibire a operatore ecologico.

Ancora più strano è che, nei giorni scorsi sul sito aziendale dell’ASM, sia stato pubblicato un elenco, in rigoroso ordine alfabetico, degli ammessi ai colloqui e non una graduatoria provvisoria con i punteggi riportati dai singoli candidati.

Una scelta insensata poiché la pubblicazione dei punteggi permette ai candidati di verificare la propria posizione e la correttezza della valutazione dei titoli dichiarati in fase di partecipazione all’avviso pubblico. La situazione è ancora più grave se si tiene conto che l’agenzia incaricata di svolgere le selezioni ha consegnato all’ASM non già un elenco di ammessi, bensì una vera e propria graduatoria con i punteggi conseguiti dai candidati, mentre il Consiglio di Amministrazione si è preso la briga di approvare un misero elenco nominativo.

Perché tutto ciò? Quali le reali motivazioni di una tale scelta? Perché trasformare una graduatoria bella e fatta in un elenco di nomi, salvo scrivere sul sito dell’azienda che i candidati potranno richiedere verifiche all’agenzia che ha provveduto a stilare la graduatoria provvisoria e “laddove venissero riscontrati errori materiali, gli stessi verranno rettificati”.

Come potranno i singoli candidati conoscere se siano stati o meno commessi errori nella valutazione della loro situazione se non sono noti i punteggi attribuiti? A che titolo l’agenzia potrà dare loro informazioni relative ai punteggi lì dove l’ASM ha deliberato di rendere noto il solo elenco degli ammessi? Le stranezze non finiscono qui e la situazione si fa estremamente grave se si tiene conto che nel frattempo sembrerebbero circolare elenchi di nomi degli ammessi con i relativi punteggi e non elenchi alfabetici.

Vi è di più, il giorno prima l’approvazione da parte del CdA di ASM dell’elenco degli ammessi, in occasione di un incontro tra azienda, sindacati e il Sindaco, il Presidente dell’ASM ha consegnato alle OO.SS. copia della scheda di calcolo dei punteggi, cioè tutto quanto necessario ai fini di quella stessa graduatoria che poi il CdA decide di non rendere pubblica, pubblicando un mero elenco in ordine alfabetico dei 300 ammessi ai colloqui.

Per il momento censuriamo l’indebita e ambigua condotta dei vertici dell’ASM e chiediamo l’immediata pubblicazione della graduatoria elaborata dall’agenzia incaricata, comprensiva dei punteggi attribuiti ai candidati, prima di avviare la fase dei colloqui prevista per il prossimo 8 febbraio.

In mancanza di questo atto di trasparenza, ci rivolgeremo nelle sedi opportune».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet