Recupero Password
Primo Raduno Internazionale dei Madonnari a Molfetta “Maria, Donna del Cammino – Il Pellegrinaggio”, 6 e 7 settembre su Via Dante
29 agosto 2019

MOLFETTA - Nell’ambito dei Solenni festeggiamenti in onore di Maria SS. dei Martiri, si svolgerà il raduno internazionale dei Madonnari. Residenti e turisti avranno l'opportunità di godere dell'estro dei pittori dell’asfalto che, con i loro colori, dipingeranno grandi disegni a gesso.

In via Dante 15 artisti, provenienti da tutta Italia e dal resto del mondo, venerdì 6 dalle ore 18 fino a notte inoltrata e il sabato 7 di mattina e pomeriggio si cimenteranno con i loro colori e le più svariate tecniche madonnare sul tema: il Pellegrinaggio. Maria Donna del Cammino.

L’evento è organizzato dal Comitato Feste Patronali nell’ambito dei Solenni festeggiamenti in onore di Maria SS. dei Martiri compatrona di Molfetta.

La direzione artistica sarà curata da Gennaro Troia il quale già collabora con altri importanti festival e concorsi di madonnari del mezzogiorno, la comunicazione è curata dalla Scuola Napoletana dei Madonnari.

Le adesioni più importanti sono costituite dalla presenza di vari gruppi, associazioni ed altri festival nazionali tra i vari nomi spiccano quelli del G.A.M.  Gruppo Artisti Madonnari di Mantova, nella persona di Gabriella Romani che è in assoluto la madonnara di maggiore esperienza nel nostro paese con un lungo curriculum.

Per il Concorso di Nocera, avremo Conny Coppola  per quello  di Taurianova, Francesca Culpo ed in rappresentanza del festival di Nicosia l’artista di origine egiziana Omar Mohamed i madonnari pugliesi saranno rappresentati dal maestro Silvio Paradiso,  è stato inoltre  invitato anche il campione di del Festival di Ruvo di Puglia, Carmine Pistone.  Da segnalare le 2 importanti presenze  dall’estero  con Thi Kim Tran dal Vietnam e James Agimezelu dalla Nigeria.

L’arte dei madonnari affonda le sue radici proprio nei territori pugliesi, si racconta che umili pellegrini durante il loro cammino per raggiungere la Terra Santa usavano scambiare la loro abilità per cibo e riparo notturno, fra questi sicuramente vi erano anche dei dimessi disegnatori di Madonne che con il carbone del braciere tracciavano nelle case dei contadini tratti di Madonne e Santi in cambio di un po’ di protezione per la notte.

Dalla notte dei tempi ad oggi quest’arte ha avuto un notevole sviluppo fino ad essere riconosciuta in tutto il mondo come Italian Street Painting, (pittura di strada all’italiana) e ad essere considerata la tradizione popolare italiana che ha conquistato il mondo.

Il pubblico di Molfetta potrà ammirare le opere dei madonnari fino al concludersi della festa il 9 settembre in attesa che poi il traffico e le intemperie dopo quella data comincino a lasciare solo flebili tracce del passaggio dei madonnari a Molfetta.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet