Recupero Password
Presentazione del libro "Storie e Canti Popolari Pietra Viva" con spettacolo a Molfetta  Auditorium di San Domenico, Via San Rocco, 6, giovedì 22 ottobre alle ore 19,30
29 settembre 2020

 MOLFETTA -  C'era una volta..., così potrebbe iniziare la presentazione di questo libro a Molfetta, dove favole, racconti, canzoni, danze, usanze, filastrocche e proverbi si intrecciano creando i presupposti del patrimonio culturale di ogni individuo e di un popolo.  Sono lemmi, espressioni e arti popolari quasi sempre legate al linguaggio musicale che viene indicato come folklore "termine composto dalle locuzioni di origine sassone Folk = popolo e Lore = sapere", tanto che si può percorrere la storia di un popolo viaggiando come in una macchina del tempo.

Il libro "Storie e Canti Popolari Pietra Viva" di Felice A. De Trizio è il compagno ideale per questo viaggio storico musicale, un testo di pregio, da collezionare, da donare, è uno scrigno di saperi, di storie, di partiture e ascolto di canti e musiche popolari usufruendo del CD audio con 21 brani, accluso al testo.

   É frutto di studio e ricerche che raccontano la città di Molfetta, una città mutata nel tempo che non esiste più, ogni voce e strumento cantano l'amore e il disprezzo, la vita e la morte, il sacro e il profano, il sentimento e l'amarezza, la gioia e la tristezza, la fame e la sete.

   In ogni modo la popolazione ha trovato la forza di cantare, forse una maniera per manifestare lo stato d'animo e obliare le angherie, le vessazioni, i soprusi da parte dei ricchi latifondisti, dei notabili e della nobiltà.

     Grande è stato il sacrificio dei nostri avi, il duro e silenzioso lavoro domestico delle donne, quello nei campi e nel mare di contadini e marinai e di tutti i manovali e nonostante tutto trovavano la voglia di cantare; "A qui tempi non esisteva nulla e quel nulla doveva bastare".

    É un testo che parla di noi, dei nostri genitori dei nostri nonni in un arco di tempo che va dal 1850 al 1920 che ricorda le tradizioni d'un tempo, i riti e i costumi della nostra terra da far conoscere alle presenti e nuove e future generazioni.

   Questa preziosa raccolta che viene alla luce nel nostro presente, ci aiuta a ripartire dalle origini per ritrovate l'essenzialità della vita.

    Così dice Leopold S. Senghor "Là dove senti cantare fermati! ...gli uomini malvagi non hanno canzoni".

Lo spettacolo che seguirà vedrà in scena attori, cantanti e musicisti come: Vittoria Pisani, Anita Albano, Giuseppe Modugno e Felice De Trizio.

Special guests: M° Emilia Vetrano, M° Fulvio D'Abramo e Giovanni Luca Palombella.

Introdurrà il prof. Marco Ignazio de Santis.

Una serata all'insegna della cultura e della musica, inserita nell'ambito delle manifestazioni indette dalla Amministrazione Comunale e dall'Assessorato alla Cultura dell'Estate Molfettese 2020.

EVENTO GRATUITO con INVITO e PRENOTAZIONE

Tel. 347.5921140 - Whats App: 349.6023344 - Mail: infoarteatro@libero.it o presso la sede ARTEATRO - Via C. Cattaneo, 26 Molfetta il mercoledì e venerdì alle ore 17/ 19.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet