Recupero Password
Premio al prof. Binetti dell’Alberghiero di Molfetta
Binetti con l'assessore Sara Allegretta
23 luglio 2020

 MOLFETTA - L’Amor che move il sole e l’altre stelle, perché, in estrema sintesi è proprio questo il lievito. Si può essere il più acuto studioso, formulare ipotesi fantasiose e riuscire a dimostrarle, essere a beautiful mind ma se non si mescola a tutti i componenti l’ingrediente principale, si è solo stati capaci di dimostrare a se stessi le proprie potenzialità.

Il prof. Corrado Simone Binetti si schernisce di fronte a tanto stupore. “La matematica non sarà mai il mio mestiere”, ma questa volta Antonello Venditti sarebbe contestato perché, per il prof. Binetti la sua passione, il suo lavoro, è far amare la matematica, la sua mission.  Un prestigioso premio è un traguardo cui si arriva col lavoro di un gruppo motivato dalla stessa passione ma il premio più ambito, il prof. Binetti lo vince ogni giorno. Far amare la matematica non è semplice, occorre motivare, sperimentare nuove metodologie, input di interesse. “O troveremo la strada o ne costruiremo una”, Annibale docet, ed il prof. Binetti ne ha trovato una innovativa. Troppo scontato e semplicistico affermare che ha reso la matematica “dolce”, attraverso lo sviluppo di modelli matematici per la preparazione di un dolce.

Docente del corso di pasticceria presso l’I.P.S.E.O.A. di Molfetta, membro del Consiglio direttivo della sede provinciale di Bari di Mathesis, ha accettato la sfida proponendo l’adesione ad un progetto che legasse la geometria alla crema pasticcera, all’arte dolciaria, trascinando alunni e colleghi delle classi IV B e V B del corso di pasticceria dell’anno scolastico 2018/2019, verso un obiettivo ambizioso. La partecipazione al progetto Mathesis Nazionale “Le forme matematiche nella città di Matera- Un itinerario scientifico, storico e sociale”, nell’ambito del Premio Bruno Rizzi, è, come si suol dire “sfuggita di mano”, tanto è stata viva e attiva una partecipazione corale che ha portato alla vittoria del premio ambito, cui concorrevano istituti superiori molto spesso considerati, erroneamente, più prestigiosi, più performanti nelle materie scientifiche.

La perfetta armonia è stata raggiunta con la creazione di “Matera Sponge Cube”, un’autentica scultura che riproduce la pianta della città di Matera vale a dire un libro per bambini, come dimostrato da studi della prof.ssa Sandra Lucente dell’Uniba, simile alla forma frattale della spugna di Mengèr.

Nonostante le limitazioni dovute al Covid 19, il prof. Binetti ed i suoi discenti non hanno mollato ed hanno continuato a sperimentare, noblesse oblige, modelli matematici applicati all’arte pasticcera, attraverso una rubrica del sito istituzionale dell’I.P.S.E.O.A.#ANCHEDACASA#.

Nulla avviene per caso se impegno e costanza viaggiano sulle stesse “corde”, motivo per il quale “Matera, la città delle forme e del gusto” è diventato un libro multimediale, visibile sul sito di Geogebra.  Ed è stata cosa buona e giusta e meritata la presentazione del premio  presso la sala conferenze del Comune di Molfetta e della consegna, al prof. Binetti, all' Istituto Alberghiero ed alle alunne Antonella Bonasia, Giovanna Cannato,  Roberta Di Benedetto, Mariangela Illuzzi, di targhe ricordo a testimonianza della gratitudine verso la meglio gioventù per aver rappresentato la nostra città in un progetto, nella città capitale europea della cultura, come ha sottolineato il Sindaco Tommaso Minervini alla presenza dell’Assessore alla Cultura Sara Allegretta e dei consiglieri Pantaleo Binetti e dell’Avv. Sergio De Candia. Nessun campanilismo, solo sano orgoglio e doverosa gratitudine verso chi, ogni giorno, con umiltà, senza saccenza ma spinto dall’amore verso il proprio lavoro, armato solo di buon esempio, insegna. 

“Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci”. (Mohandas Karmchand Gandhi).

 E voi avete vinto.

Autore: Beatrice Trogu
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet