Recupero Password
Povere strade di Molfetta rattoppate per collocare i cavi della fibra ottica. Un lettore scrive a “Quindici”
09 dicembre 2019

 MOLFETTA – Sono in corso a Molfetta i lavori per collocare i cavi della fibra ottica. Una volta realizzato lo scavo e collocati i cavi, la chiusura viene fatta in modo posticcio, rattoppando le strade che già sono disastrate. La scelta del periodo natalizio non aiuta. Ma si sa, Molfetta è la città dei cantieri perenni, Corso Umberto per tutti, dai lavori lenti e volutamente infiniti per dare l’impressione di una città in movimento (tellurico?).

Un lettore scrive a “Quindici” per lamentare queste situazioni: «Direttore buongiorno, ma dopo gli innumerevoli spot dei vari personaggi della nostra politica, con personaggi (non so come chiamarli) che si sono anche risentiti dei commenti fatti a proposito della situazione del manto stradale, è mai possibile che il dissesto territoriale in cui versiamo giornalmente sia totalmente fuori controllo? da cittadino vedo solo che stanno squarciando strade per questa tanto pubblicizzata fibra ottica... ma mi sembra poco chiaro, con una chiusura posticcia delle "tracce" che fanno dopo aver ridotto in poltiglia quello che era il suolo circostante ai palazzi (abito in centro), cioè sottosuolo di pietra.

Sarò forse catastrofico, ma secondo me strutturalmente abbiamo indebolito solo la solidità del circostante gli edifici. Se poi penso che hanno riempito con materiale tipo sabbia rossa (!!??) e parte del terreno esistente per poi sovrapporre dell'asfalto che in mille modi hanno battuto (una volta usavano i cosiddetti "schiaccia-pietre") con un attrezzo da Barbie.

Insomma, i risultati sono sotto gli occhi di tutti, basta recarsi nei pressi dell’angolo fra via Giacomo Salepico e via XX Settembre per vedere come versa l'obbrobrio che hanno fatto e vedere il dissesto di quella che doveva essere la copertura di quanto hanno scavato.

Ma qualche preposto ad un controllo da parte del Comune c'è o lo devono inventare? in altre parole, non solo non hanno fatto i tanto attesi lavori per il rifacimento stradale (sparando spot e fior di miliardi da spendere da due anni or sono) ma stanno distruggendo quel che resta delle strade di Molfetta per la gioia di pochi (meccanici, etc)».

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet