Recupero Password
PIP3 tra espropri e canaloni. Legambiente, così si cancella la cultura contadina di Molfetta
25 giugno 2019

 MOLFETTA - A fine maggio, il comune di Molfetta ha pubblicato l’avviso per l’avvio del procedimento di rinnovo del vincolo finalizzato all’esproprio dei terreni interessati dall’ampliamento del Piano per gli Insediamenti Produttivi (P.I.P.3).

 Il circolo Legambiente di Molfetta ha inviato le proprie osservazioni, facendo notare che i terreni oggetto dell’avviso corrispondono alle aree in cui verrà realizzato uno dei due canali per la mitigazione del rischio idraulico delle zone A.S.I./P.I.P.

 Questo progetto è attualmente nella fase iniziale di Valutazione d’Impatto Ambientale (V.I.A.) da parte della Regione Puglia e il circolo ha già, nel recente passato, espresso parere negativo alla sua realizzazione così come molti dubbi sono emersi dai pareri degli altri enti interpellati come la stessa Regione, l’Autorità di Bacino o l’A.R.P.A. – Agenzia Regionale per l’Ambiente.

 «Ci chiediamo – dice il presidente del circolo Legambiente di Molfetta “Giovanna Grillo”, Marco Di Stefano - per quale motivo l’amministrazione voglia rinnovare il vincolo di esproprio su questi terreni quando l’intero progetto di mitigazione deve ancora essere valutato ed approvato dalla Regione Puglia.

Nelle osservazioni esprimiamo anche i nostri dubbi sulla necessità di rinnovare il vincolo di esproprio per un’area produttiva (P.I.P.3) che priverà la città di 610.000 mq di terreno agricolo di pregio e la cui realizzazione è impedita sia dal Piano di Assetto Idrogeologico (P.A.I.) che la definisce zona ad elevata pericolosità idraulica (con forte rischio di inondazioni per ogni nuova costruzione) sia dal Piano Paesaggistico Regionale (P.P.T.R.) che non solo la fa rientrare nei Paesaggi Rurali del “Parco Agricolo Multifunzionale di Valorizzazione delle Torri e dei Casali del Nord Barese”, ma anche, in virtù di questo riconoscimento, la tutela da ogni possibile trasformazione.

 A seguito di queste riflessioni, il nostro circolo chiede che questo avviso venga immediatamente annullato, non essendoci le condizioni per rinnovare alcun vincolo finalizzato all’esproprio dei terreni presenti nella nuova area produttiva».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet