Recupero Password
“Piano scuole” in corso, interventi negli istituti scolastici di Molfetta per 3 milioni di euro
06 maggio 2020

MOLFETTA – La crisi economica conseguente al coronavirus non sembra preoccupare il Comune di Molfetta, che possiede ancora una buona riserva di finanziamenti, soprattutto per interventi urgenti e necessari come quelli nelle scuole.

Così apprendiamo con piacere che con le scuole chiuse fino a settembre, l'Amministrazione comunale ne approfitta per eseguire lavori di messa in sicurezza e ammodernamento in oltre dieci istituti cittadini.

Sono partiti lunedì 4 maggio i lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione dell’istituto scolastico Don Cosmo Azzollini. L’intervento è finanziato per circa 550mila euro dal Ministero dell’Istruzione, a seguito delle indagini sui solai svolte nel 2016, sempre finanziate dal ministero. I lavori prevedono, principalmente, l’impermeabilizzazione dei lastrici solari, il rifacimento degli intonaci dei cornicioni, l’installazione di scale di accesso ai lastrici solari, il rifacimento e impermeabilizzazione dei marciapiedi e della scala d’accesso. Sarà realizzato un sistema di controsoffittatura antisfondellamento dei solai delle aule e riqualificato il piano seminterrato al di sotto della palestra da adibire ad aula magna/sala riunione. I lavori termineranno a settembre, in tempo utile per l’avvio del nuovo anno scolastico.

Sempre lunedì scorso sono ripresi i lavori di efficientamento energetico dell’Istituto scolastico San Domenico Savio, finanziati per circa 700mila euro dalla Regione Puglia, mediante accesso ai mutui BEI, con miglioramento di tre classi energetiche dell’intero involucro edilizio. I lavori prevedono, principalmente, il rifacimento dell’impermeabilizzazione di tutti i lastrici solari (intervento in fase di completamento), il restauro degli cordoli e aggetti in cemento armato ammalorati, installazione di sistema di controsoffittatura antisfondellamento dei solai, coibentazione termica del solaio di coperturarealizzazione di “cappotto termico” all’esterno delle superfici opache verticali, interventi di incremento dell’efficienza sia del generatore di calore che dell’impianto di riscaldamento e realizzazione di impianto fotovoltaico.

Termineranno nel mese di giugno, invece, i lavori di efficientamento energetico dell’istituto scolastico Giaquinto, finanziati dalla Regione Puglia per un milione di euro. I lavori già eseguiti hanno riguardato il rifacimento della guaina di copertura ed installazione di sistema di isolamento termo-acustico, la realizzazione del “cappotto termico” all’esterno delle superfici opache verticali, previo totale rifacimento dei cornicioni ammalorati, il relamping con sostituzione delle lampade luminose a fluorescenza con tubi LED e l’installazione di valvole termostatiche. Gli ultimi interventi a farsi riguarderanno la realizzazione di una nuova centrale termica con due caldaie a condensazione complete di bruciatore a gas di ultima generazione e sistema di regolazione con sonda esterna e il ripristino dell’impianto fotovoltaico.

In precedenza, a fine aprile erano stati eseguiti lavori di adeguamento alla normativa antincendio degli istituti scolastici Corrado Salvemini e San Pio. A breve saranno avviati gli stessi lavori di adeguamento antincendio alle scuole Filippetto, Papa Giovanni XXIII e Manzoni. Tutti gli interventi sono beneficiari di specifici finanziamenti, a seguito di aggiudicazione dell’avviso pubblico del MIUR, per complessivi 216mila euro.

Nel mese di maggio saranno avviati anche i lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione dell’istituto scolastico Corrado Salvemini, finanziato per circa 230mila euro dal Miur. Il progetto prevede interventi di consolidamento dei solai mediante la posa in opera del sistema di controsoffittatura antisfondellamento, il rifacimento degli intonaci dei cornicioni esterni, il rifacimento di parte della pavimentazione esterna, compresa la realizzazione degli scivoli per l'abbattimento delle barriere architettoniche e sarà resa nuovamente agibile l’aula adibita a “palestra” mediante la realizzazione di specifica pavimentazione sportiva per interni.

Sono in fase di progettazione gli interventi per il ripristino dell’agibilità delle aule della scuola San Giovanni Bosco per poterne consentire la piena fruizione già a partire dall’inizio del nuovo anno scolastico, per un importo di 150mila euro attinti ai fondi comunali. Ulteriori interventi in programma attingendo alle disponibilità finanziarie del bilancio comunale, in programma per l’estate, riguarderanno il rifacimento delle impermeabilizzazioni ammalorate dei lastrici solari delle scuole Cozzoli, Papa Giovanni XXII e Zagami.

Visto che si devono fare i lavori, perché non approfittare per adeguare le aule alle nuove norme anti coronavirus, che prevedono distanziamenti e quant’altro?

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet