Recupero Password
Parco per i cani a Molfetta: era proprio necessario e prioritario? Martedì 15 settembre la cerimonia inaugurale
13 settembre 2020

MOLFETTA – Quanto fosse necessario e soprattutto prioritario, rispetto ad altre opere pubbliche, un dog park a Molfetta, se lo sono chiesti in molti. E soprattutto ci si domanda quanto sia gradito questo parco per i cani agli abitanti della zona. Un parco nato solo per accontentare qualcuno, ma non per una reale necessità. Un consigliere comunale proponeva perfino un cimitero per i cani, in una città dove non si riesce a soddisfare la domanda per seppellire gli uomini. Forse sarebbe stato più utile un giardino.

Comunque martedì 15 settembre, a ridosso di Via Giovanni Spadolini, Via Saverio De Simone e Via Giuseppe Percoco, a Molfetta, sarà inaugurato, ovviamente in periodo elettorale, il primo dog park comunale attrezzato. Cinquemila metri quadrati per consentire ai cani di ogni età e misura di correre in libertà, divertirsi con i giochi pensati per le loro esigenze, stare in compagnia dei loro amici a due zampe senza alcun limite. La cerimonia avrà inizio alle 18.30.

Il dog park sarà aperto tutti i giorni, tutto l’anno dalle 9 alle 12.30 e dalle 16 alle 20, in autunno e in inverno, dalle 9 alle 12.30, il pomeriggio dalle 17 alle 21 in primavera e in estate. L’ingresso, trattandosi di struttura pubblica, sarà gratuito.

Martedì, in occasione della cerimonia inaugurale ci saranno tanti amici a quattro zampe che, però, per evitare confusione, dovranno essere tenuti al guinzaglio dagli amici umani. Che, sulla base del regolamento del dog park (quanto sarà rispettato e da chi sarà garantito? ndr) anche nei giorni di apertura dovranno sempre accompagnarli.

Per accedere al dog park è stato stilato un regolamento che, tra le altre cose, prevede che possano accedere alla struttura esclusivamente i cani regolarmente iscritti all’anagrafe canina in regola con le vaccinazioni come da tesserino sanitario che dovrà essere esibito in fase di controllo dagli organi preposti alla vigilanza; sarà consentito l’accesso ai cani per muoversi liberamente e giocare, anche non tenuti al guinzaglio e privi di museruola, purché sotto la stretta vigilanza e la responsabilità civile e penale dei rispettivi proprietari/detentori, che devono rimanere sempre all’interno dell’area stessa, sarà invece vietato l’ingresso ai cani con sindrome aggressiva e a femmine in periodo estrale; i cani dovranno essere sempre custoditi dai proprietari o da altri detentori temporanei sempre nel rispetto del benessere dell’animale e della sicurezza pubblica e non potranno essere collocati in recinti o assicurati a punti fissi; nell’area delimitata, deve essere assicurata la presenza ravvicinata del proprietario o detentore per la relativa sorveglianza affinché gli animali non arrechino disturbo al vicinato né manifestino aggressività verso le altre persone o animali presenti; le deiezioni solide degli amici a quattro zampe dovranno essere immediatamente rimos¬se a cura dell’accompagnatore e le deiezioni liquide devono essere asperse e dilavate con abbondante acqua.
Il dog park sarà video sorvegliato h24.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""


Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet