Recupero Password
Ospedale di Molfetta e del nord barese, Damascelli (FI): “Da Emiliano silenzio tombale, stracciata la Carta di Ruvo?"
25 febbraio 2019

MOLFETTA - “Emiliano ha fatto una promessa precisa ad ottobre 2016, quando ha sottoscritto la Carta di Ruvo: istituire l’ospedale del Nord Barese di primo livello (che comprende anche Molfetta). Ad oggi, però, non è stato posto in essere un solo atto propedeutico alla realizzazione di quel presidio”. Lo dichiara il consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli, che ha presentato un’interrogazione urgente a riguardo.

“Sull’ospedale – denuncia – è calato un silenzio tombale da parte del presidente-assessore alla Sanità, generando, com’è ovvio, un senso di profonda sfiducia nella comunità locale. Eppure, Emiliano firmò quel memorandum dinanzi ad una folla di cittadini, professionisti della sanità e amministratori locali, mettendo nero su bianco l’impegno di istituire un ospedale che fosse in grado di assicurare servizi sanitari completi ed efficienti. Poi, il nulla. Perché?”.

“Nell’ultima legge di bilancio dello Stato – prosegue – il Fondo nazionale per l’edilizia sanitaria è stato incrementato di 4 miliardi: un’occasione in più per finanziare strutture sanitarie moderne e all’avanguardia, come l’ospedale di primo livello del Nord Barese. Nell’interrogazione chiedo proprio quali atti stia predisponendo la Regione per non perdere l'opportunità di reperire risorse pubbliche per costruire un nuovo ospedale di primo livello, in posizione baricentrica rispetto ai Comuni di quell'area, con dotazioni tecnologiche e ambienti adeguati; e chiedo anche ad Emiliano di dare spiegazioni ai cittadini che hanno creduto alle sue promesse”.

“Vogliamo sapere in quali tempi – sollecita Damascelli nella sua interrogazione – sarà messa in pratica l’annunciata istituzione dell’ospedale del Nord Barese. E, nelle more, insistiamo affinché si provveda subito ad attivare unità di terapia intensiva su un territorio tanto vasto e popoloso, che ne è privo, in modo da garantire il servizio di rianimazione in loco per salvare vite umane”.

“Sarebbe davvero gravissimo ed intollerabile – conclude – se Emiliano avesse stracciato la Carta di Ruvo, calpestando le legittime aspettative dei cittadini del nord barese”.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet