Recupero Password
Obbligo di autosegnalazione per chi rientra a Molfetta dal Nord. Chi non lo fa commette un reato penale
14 marzo 2020

 MOLFETTA – Si segnala una nuova corsa al rientro di pugliesi che dal Nord rientrano nella nostra regione. Per loro c’è l’obbligo di autodenuncia.

Ecco quello che ha disposto il sindaco di Molfetta: «Tutte le persone che sono rientrate a Molfetta dalle regioni del Nord hanno l'obbligo di avvisare immediatamente il proprio medico curante e di osservare la permanenza domiciliare con l'isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni.  È quanto prevede l'ordinanza del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

La mancata osservanza degli obblighi costituirà reato penale. Il modulo per dichiarare il proprio rientro è disponibile sul portale della Regione Puglia nella sezione dedicata al Coronavirus, al link https://www.sanita.puglia.it/autosegnalazione-coronavirus.

Chi rientra in Puglia, oltre all'autoisolamento, dovrà avvisare il proprio medico, osservare il divieto di spostamenti e viaggi, rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza e in caso di comparsa di sintomi avvertire immediatamente l'operatore di sanità pubblica territorialmente competente».

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet