Recupero Password
Nuove scosse di terremoto in Albania poco dopo mezzanotte. Ieri il sisma avvertito anche a Molfetta Nella serata di ieri, invece, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia aveva registrato una scossa di terremoto del 4.3 nel Salernitano. L'epicentro a pochi chilometri dal Comune di Orria e a 325 chilometri di profondità
22 settembre 2019

TIRANA – Ancora scosse di terremoto in Albania. La terra ha tremato di nuovo poco dopo mezzanotte con una forza di magniduto 4.9. L’epicentro è stato di nuovo nel mare Adriatico, a due chilometri a sud est di Durazzo.

Ricordiamo che ieri due scosse, alle 14 e alle 16 erano state rilevate dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a 20 km di profondità in Albania, a Durazzo, provocando crolli e una sessantina di feriti. Si tratta del terremoto più violento degli ultimi 30 anni. Dal pomeriggio di ieri fino a tarda serata sono stata registrate 100 lievi scosse di assestamento.

Le scosse sono state avvertire in Puglia, nella zona di Lecce in particolare, ma anche a Bari e provincia. Anche a Molfetta molti hanno avvertito il sisma, in particolare la seconda scossa delle 16.14.

Secondo i primi dati 60 persone sono state ricoverate negli ospedali di Tirana e Durazzo, le due località dove il terremoto si è sentito in maniera maggiore. Tra questi ci sarebbe una persona in condizioni gravi mentre per gli altri si tratterebbe solo di lesioni leggere in varie parti del corpo. "Molti sono rimasti feriti, mentre fuggivano dalle proprie case", ha spiegato il ministro della Sanità Ogerta Manastirliu, annunciando che "tutte le strutture ospedaliere sono impegnate per fare fronte a qualsiasi situazione".

Danni registrati anche in moltissime abitazioni. Nei villaggi tra Tirana e Durazzo ci sono abitazioni crollate. Vetrine di negozi rotti, crepe in numerosissimi appartamenti e mattoni e calce staccate dalla facciate degli edifici, come nel caso della Facoltà di geologia a Tirana dove alcune auto parcheggiate nei dintorni, sono state distrutte.

Nella serata di ieri, invece, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato una scossa di terremoto del 4.3 nel Salernitano. L'epicentro a pochi chilometri dal Comune di Orria e a 325 chilometri di profondità. Non sono stati segnalati danni o situazioni di pericolo.

L'Italia si è detta disposta ad aiutare l'Albania, colpita ieri pomeriggio da un forte terremoto: lo ha fatto sapere il premier albanese Edi Rama nel corso di una straordinaria seduta del governo, convocata per fare il punto della situazione. Rama ha reso noto di essere stato chiamato al telefono dal premier italiano Giuseppe Conte "il quale mi ha offerto il sostegno dell'Italia per fare fronte alle conseguenze del sisma".

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet