Recupero Password
Nuova petizione del Movimento “Area pubblica” di Bepi Maralfa: pedonalizzare Corso Dante tutti i week-end del mese
Corso Dante
19 maggio 2018

MOLFETTA – Buon risultato della petizione del Movimento politico “Area pubblica” di Molfetta che ha come referente l’ex vice sindaco avv. Bepi Maralfa dopo la petizione promossa dal Movimento, denominata "Borgo pedonale e via i parcheggi a spina di pesce", tesa ad ottenere dall'Amministrazione Comunale di Molfetta la pedonalizzazione di Corso Dante e la revoca dell'ordinanza impositiva degli orrendi parcheggi cosiddetti "a spina di pesce".

Ora il Movimento «date le numerose ed importanti adesioni alla petizione, che nelle ultime ore sta letteralmente volando sui social» rilancia e amplifica l’iniziativa. Sta per partire, infatti, un’altra validissima petizione con la quale si chiederà al Sindaco ed alla Giunta di pedonalizzare il meraviglioso Borgo di Molfetta per tutti i weekend del mese (sabati e domeniche) «allorquando, cioè, il Borgo diventa un vero e proprio luogo di scempio e di oltraggio al senso civico ed alle bellezze storico artistiche della Città di Molfetta. La Città è di tutti e va tutelata. I Cittadini hanno diritto di viverla sino in fondo. Molfetta ha bisogno come l'ossigeno di una rivoluzione culturale», conclude il Movimento.

Una battaglia giusta che va sostenuta, a differenza di altre iniziative molto discutibili che l’amministrazione Minervini sta mettendo in atto e delle quali “Quindici” parlerà nei prossimi giorni. Ma sembra che il sindaco faccia orecchie da mercante, senza rendersi conto di quelle che sono le esigenze dei cittadini. Il parcheggio a spina di pesce, che lo stesso assessore Pasquale Mancini aveva riconosciuto come un errore, è ancora lì a fare danni alla circolazione. Più ottusi di così…

 

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet