Recupero Password
NOI in Consiglio comunale a Molfetta: nasce un nuovo gruppo consigliare I consiglieri di maggioranza eletti nelle liste civiche confluiscono nella nuova formazione. Capogruppo Pasquale Mancini
14 giugno 2019

MOLFETTA – Clamorosa novità in Consiglio comunale. È stata ufficializzata la nascita di un nuovo gruppo: NOI (Nuove Officine delle Idee) composto da dieci consiglieri di maggioranza.

A darne notizia il capogruppo Pasquale Mancini, il quale ha presentato la nuova formazione politica come l’avvio di un progetto pacifico e positivo improntato alla partecipazione dei cittadini, «non una macchina per le elezioni ma una casa, una semplificazione, una presa di coscienza di quello che può essere un progetto politico interessante». L’intento sarebbe quello di «partire dal territorio, di far tornare il campanile al centro di tutte le città».

«È nostro intento – ha concluso Pasquale Mancini – dare equilibrio tra futuro e quotidiano».

Al nuovo gruppo hanno aderito i consiglieri Nicola La Forgia (vicecapogruppo), Rosalba Secchi, Maddalena De Gioia, Paolo Ragno, Leo Binetti, Enzo Spadavecchia, Sergio De Candia, Giacomo Salvemini e Luigi Tridente, oltre al già citato Mancini.

Restano fuori Nicola Piergiovanni, Giovanni Facchini, Dario De Robertis, Giuseppe De Nicolò e Giuseppe Balestra.

Provocatorio il commento del consigliere di opposizione Pino Amato, che ha chiesto questo progetrto se non sia un tentativo di isolare il PD e, dunque, segno dello sfaldamento dell’attuale maggioranza.

Pronta la replica di Mancini, il quale ha ricusato il sospetto che dietro la costituzione del nuovo gruppo ci sia la volontà di isolare altre forze politiche e ribadito che il progetto vuole essere costruttivo.

Rimane innegabile la questione che a questa nuova formazione abbiano aderito tutti i consiglieri eletti in liste civiche.

Non a caso la consigliera Paola Natalicchio ha sottolineato come, a questo punto, il PD diventi "minoranza" nella maggioranza (il nuovo gruppo ha un numero di consiglieri decisamente maggiore rispetto al partito); ma la consigliera di Sinistra Italiana ha avuto parole ancora più dure ritenendo il sindaco Tommaso Minervini "commissariato" dalla nuova formazione politica.

@Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet