Recupero Password
Next Tango, viaggio tra il jazz e il tango nuevo con la Fondazione Valente sabato al Museo diocesano di Molfetta
30 aprile 2019

 MOLFETTA - Un viaggio nella storia del tango in cui passato, presente e futuro fanno sintesi tra il mondo sonoro del Jazz e quello del Tango Nuevo.

Ecco Next Tango, lo spettacolo organizzato dalla Fondazione Vincenzo Maria Valente nell’ambito della Stagione Concertistica in corso. L’appuntamento, da non perdere, è fissato per sabato 4 maggio, alle ore 20.30, nell’Auditorium Achille Salvucci del Museo Diocesano.

 Fabio Furia (bandoneon), Walter Agus (pianoforte) e Giovanni Chiaramonte (contrabbasso) propongono uno spettacolo innovativo che accompagna il pubblico in un percorso emozionante e seducente che, partendo dal Tango tradizionale, giunge fino alle influenze jazz e d’avanguardia di Astor Piazzolla e alle composizioni originali dello stesso Fabio Furia. Un itinerario eclettico nel quale la forza poetica della musica si fonde al virtuosismo degli artisti. Il risultato è un interessante sintesi in cui si riconoscono suggestioni classiche con uno sguardo alle avanguardie contemporanee.

«Sono convinto che la divulgazione della musica, a tutti i livelli rappresenti, in qualche modo – sottolinea l’avvocato Rocco Nanna, presidente della Fondazione Valente - un impegno etico. Per questo, come Fondazione, a costi decisamente contenuti, proponiamo concerti di spessore che spaziano dalla musica classica a quella sinfonica, alla musica pop, al jazz e ora al tango».

 Fabio Furia, compositore ed arrangiatore, è considerato uno dei più importanti bandoneonisti d’Europa. La sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi in tutto il mondo nelle più prestigiose sale da concerto fra cui la Dvorak Hall del Rudolfinum di Praga, il Teatro Bozar di Bruxelles, il Teatro Lirico di Cagliari, l’Onassis Culture Center di Atene e la Großer Saal di Klagenfürt.

 Walter Agus, pianista molto apprezzato dalla critica, nel corso della propria attività concertistica si è esibito come solista, in gruppi cameristici dal duo al quintetto e con l'orchestra del Conservatorio di Cagliari e di Pescara, riscuotendo dalla critica e dal pubblico numerosi consensi.

 Giovanni Chiaramonte nel corso della sua carriera ha collaborato come primo contrabbasso e fila con Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, Orquestre Philharmonique de Monte-Carlo, Orchestra Arturo Toscanini, Orchestra Pomeriggi Musicali, Orchestra Sinfonica di Sanremo. Ha partecipato a tournée internazionali negli Stati Uniti, in Giappone, Cina, Russia ed Europa.

 I biglietti per assistere al concerto (al costo € 10,00) sono disponibili on line sul sito della Fondazione, www.fondazionemusicalevalente.com, presso Cin cin bar, via Dante, Molfetta, Bar IT, corso Umberto n.2, e presso il Ghigno Libreria Molfetta, in via G. Salepico n. 47.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet