Recupero Password
Momento no per la Molfetta Calcio: al Poli passa il Fasano 4-0
29 novembre 2021

MOLFETTA - Sorride il Fasano, piange la Molfetta Calcio. Al Poli di Molfetta, nella giornata dedicata al “no” contro la violenza sulle donne, le due squadre scendono in campo con un guanto rosso, la società molfettese dà vita ad un evento all’interno del match.

Bartoli sceglie un camaleontico 4-2-3-1 che poi diventa 3-5-2. Viola in porta è difeso dai terzini Boccadamo e Dubaz e dai centrali Panebianco e De Gol. Cerniera di centrocampo con Fedel e Romio, il trio che supporta Pozzebon è formato da Turitto, Pizzutelli e Gjonaj.

Pronti, via, subito tre occasioni, di cui due con Gjonaj e una con Corvino. Partita frizzante, la più nitida occasione della prima frazione è di marca fasanese: Sosa scappa via a centrocampo, serve Losavio che dribbla l’estremo difensore biancorosso, poi alza la mira a porta sguarnita con il solo De Gol a protezione.

La seconda frazione è a fortissime tinte biancoazzurre. Parte bene la Molfetta Calcio con la conclusione di Turitto che si spegne a lato. Al quinto minuto della ripresa la doccia gelata: corner di Corvino, zuccata di Gorzelewski e vantaggio Fasano. Nemmeno il tempo di reagire, Losavio cerca subito il raddoppio, Fedel prova a cercare il pareggio. Biancorossi arrembanti, Fasano trova praterie importanti e Calabria, al 24simo, fa 2-0. Negli ultimi minuti si spegne la luce in casa biancorossa: Calemme, subentrato a Corvino, al 43simo realizza il tris direttamente da punizione. Nel quinto minuto di recupero, Capomaggio viene atterrato da Panebianco, poi spiazza Viola dagli undici metri mettendo il punto esclamativo sul match.

La Molfetta Calcio trova la seconda sconfitta consecutiva dopo la debacle campana subita contro Nola. Per gli uomini di Bartoli si chiude un novembre ombroso: due punti contro Nocerina e San Giorgio e due sconfitte, ma soprattutto zero reti in campionato e la sconfitta in coppa, ai rigori contro Altamura, dopo il doppio vantaggio dilapidato nei minuti di recupero.

Dopo questo turno, i biancorossi sono decimi in classifica, con 15 punti, assieme a Mariglianese, Bisceglie, Nola e Casarano (prossimo avversario di capitan Turitto e compagni), a un solo punto dalla zona playout. Il Fasano si porta al settimo posto, a un solo punto da Lavello e Nocerina che oggi occupano l’ultimo posto per il treno playoff.

 

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet