Recupero Password
Molfetta terra di nessuno e del liberi tutti? Un lettore scrive a “Quindici”: partite di calcio nell’Anfiteatro, dov'è la Polizia locale? Nessuno tutela i beni pubblici, ma si aprono nuovi cantieri
L'anfiteatro di Ponente, divenuto campo di calcio
23 maggio 2020

MOLFETTA – In tempo di coronavirus, Molfetta è terra di nessuno? Chi controlla assembramenti al lungomare, sulla scalinata di via Palummo e perfino nell'anfiteatro di ponente dove avvengono partite di calcio a torso nudo? Dov’è la polizia locale?

Un lettore scrive a “Quindici” per segnalare proprio le partite di calcio nell’Anfiteatro di Ponente. Nessuno è intervenuto?

Ora segnaliamo noi la situazione alla polizia locale, sperando che si... svegli un po’.

L'assessore "cantiere perenne" impegnato a realizzare sempre nuovi cantieri (a proprosito: a Molfetta è difficile circolare per i vari blocchi di cantieri stradali) perché non si preoccupa prima di tutelare l'esistente? Forse, perché una volta distrutti questi beni pubblici, si possono aprire nuovi cantieri... perenni? Il sindaco osserva e condivide?

«Gent.mo Direttore,

Sono il sig. Nicola G., le scrivo per segnalare una situazione diventata paradossale e insostenibile.  Abito di fronte all''Anfiteatro di Ponente e da diversi giorni assisto, a partire dalle ore 15.30, a partite di calcio tra un gruppo di ragazzi a dorso nudo, accompagnate da urla, bestemmie e schiamazzi!!!

Le partite avvengono proprio sulla pedana in legno dell''Anfiteatro, dove si sono esibiti artisti famosi, recentemente sostituita, che tra poco sarà distrutta.

Che dire poi dell''assembramento di questi vastasi, e del rischio di contagio??? Chiedo al Sindaco di intervenire con estrema decisione, chiedendo la collaborazione di Vigili Urbani e Carabinieri per porre fine a questo scempio, salvaguardando un importante contenitore culturale e non limitandosi solo a spaventarli!

Direttore la ringrazio per l'ospitalità».

© Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet