Recupero Password
Molfetta si ribella alla partecipazione del leghista Roberto Maroni alle “Conversazioni dal mare”
Roberto Maroni elogia Salvini
19 agosto 2019

MOLFETTA – Questa volta l’Associazione Artemia ha toppato di brutto, facendo insorgere i cittadini di Molfetta contro la venuta del leghista Roberto Maroni in città a presentare il suo libro.

L'ex segretario della Lega Nord è stato invitato a presentare il suo libro, ma la manifestazione da culturale rischia di trasformarsi in propaganda politica per incensare la Lega Nord razzista e antimeridionale.

Se non è stata una scelta politica siamo di fronte ad un errore madornale dell’organizzazione, forse dovuta ad eccessiva superficialità negli inviti, soprattutto in questo momento politico che vede Salvini in tour in Puglia per aumentare i propri voti.

Una brutta scivolata che ha provocato la reazione dei cittadini di Molfetta e che rischia di trasformarsi in una contestazione anche nella serata del 2 settembre quando Maroni sarà a Molfetta.

La cosa più grave è il finanziamento del Comune all’iniziativa di “Artemia”.

Ecco quanto scrivono Gabriele Vilardi e altri cittadini democratici su questo evento

«ROBERTO MARONI A MOLFETTA? NO GRAZIE.

Il Comune di #Molfetta, con determina dirigenziale Nr. 880 del 25/07/2019, ha confermato la quota di compartecipazione finanziaria di € 2.981,00 all'associazione Artemia per le spese di realizzazione dell' evento Conversazioni dal Mare che si terrà il 2 settembre a #Molfetta

Il Comune di #Molfetta ha deciso di supportare l'iniziativa anche attraverso il patrocinio morale oltre che economico concedendo l'uso del simbolo della città.

Il Comune di #Molfetta, nona città di una regione del Sud come la Puglia, ha sostenuto economicamente e moralmente un appuntamento che quest'anno avrà come ospite di punta Roberto Maroni, ex segretario della Lega Nord che presenterà il suo libro: "Il rito ambrosiano. Per una politica della concretezza".
Maroni è lo stesso che parlava sui palchi del suo partito con la scritta "Prima il Nord" bene in vista; lo stesso condannato a un anno e a 450 euro di multa perchè colpevole del reato di turbata libertà del contraente per l’affidamento di un incarico in Expo alla ex collaboratrice ai tempi del Viminale Mara Carluccio.

Il Comune dovrebbe ravvedersi dalla sua decisione e togliere il patrocinio morale ed economico a questo appuntamento se la presenza di Maroni nella nostra città venisse confermata.

Nel frattempo, l'unica cosa che mi viene da dire è questo: No grazie,#MolfettanonsiLega».

 © Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet