Recupero Password
Molfetta racconta il futuro da Ecomondo, la più grande fiera europea sull’ambiente
Gli studenti molfettesi a Ecomondo
10 novembre 2019

 MOLFETTA - Entusiasmo e voglia di agire echeggiano ad Ecomondo, la fiera sull’ambiente più grande d’Europa tenutasi a Rimini, dove il giovane molfettese Luca Petruzzella, assieme ad una delegazione di studenti di tutti gli istituti superiori, precisamente tre per istituto, si è recato in seguito alla vittoria del Comune di Molfetta di un premio nazionale, per il sostegno al progetto “Fishing for litter”.

Ad accompagnare gli studenti in questa esperienza, che apre loro grandi opportunità di apprendimento, è stata una delegazione del Comune di Molfetta e dell’Asm, tra cui l’Assessore ai Finanziamenti Regionali, Gabriella Azzollini.

La giornata si è aperta con la visita dello stand di Corepla e dello stand dell’Acquedotto Pugliese, in merito al quale si è espresso il Presidente Simeone Di Cagno Abbrescia.

«Grazie alla presenza di tubature sotterranee, l’Acquedotto Pugliese garantisce la presenza e la distribuzione di acqua in tutta la Regione».

In seguito al suo intervento, la parola è passata all’Assessore Regionale all’Ambiente, Giovanni Stea, che ha presentato il protocollo d’intesa tra Puglia Ager e Puglia Promozione, nella prospettiva di una Puglia “green”.

«La media regionale di raccolta differenziata ammonta al 52% ed è in aumento. La città di Molfetta si è distinta per il progetto “Fishing for litter” e per aver compreso l’importanza della differenziata. Per ovviare all’abbandono di rifiuti che purtroppo persiste, specie nelle strade di campagna e in quelle provinciali, saranno installate, a livello regionale, più di 150 fototrappole che comporteranno sanzioni per i cittadini irrispettosi».

Ineluttabile il riferimento all’Ilva, per cui la speranza è quella di una rinascita più all’avanguardia e, soprattutto, più verde.

Ultimo intervento quello della Direttrice del progetto “Clean Sea Life”.

«A partire dal mese di novembre, avranno inizio a Manfredonia una serie di iniziative inerenti alla pulizia marittima. Tra circa due anni operazioni simili, in particolare per quanto concerne la plastica, saranno effettuate in mare anche a Molfetta».

Non solo parole quelle pronunciate ad Ecomondo: i giovani studenti molfettesi hanno potuto anche guardare con i propri occhi le invenzioni per un futuro ecosostenibile. Cassonetti a decompostaggio automatico che accertano il corretto svolgimento dello smistamento dei rifiuti, macchine che trasformano rifiuti in gas naturali, nell’ottica della rinuncia allo spreco in favore della trasformazione di quanto possibile in energia e risorse.

Intese anche, naturalmente, come risorse umane, da individuare nelle figure dei pescatori, per troppo tempo visti non come ancore di salvezza di quello che è l’habitat in cui lavorano, ma come ostacoli ad un nuovo sviluppo.

«Fishing for litter per me è un progetto che, nato all’insegna della collaborazione tra i principali collaboratori Ager e Corepla, si è rivelato utile, ha risvolti concreti nella società e nell’ambiente. Adesso va strutturato in maniera più dettagliata e reso ancora più efficace» racconta il giovane Luca, da sempre attivo a Molfetta specialmente su tematiche calde come questa, che gli sta molto a cuore «Sarebbe bello che la pulizia che i nostri pescatori effettuano fosse incentivata dalla possibilità che i pescatori stessi, per essere maggiormente motivati, ricevessero dei buoni per acquistare materiali ittici realizzati con la plastica riciclata. Bellissimo sarebbe se fosse proprio quella plastica recuperata dalle acque del nostro mare. Ecco cosa intendo io per una vera e funzionale economia collaborativa e circolare».

Prima di trasformare i rifiuti in una risorsa per l’ambiente, è bene che i giovani, assieme a tutti i cittadini, con gesti semplici ed efficaci, costruiscano un ambiente per la risorsa. Un territorio le cui fondamenta risiedono nella forza del pensiero e della consapevolezza.

© Riproduzione riservata

Autore: Sara Fiumefreddo
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet