Data e ora

venerdì 9 settembre 2011
Molfetta e Hoboken: due città un cuore

MOLFETTA - Sabato 10 settembre, a mezzanotte, diretta TV dagli USA su TeleNorba e maxischermo in piazza a Molfetta e ad Hoboken in occasione della 85esima edizione dell'Hoboken Italian Festival. Una grande festa a distanza, sotto il manto della Madonna dei Martiri, tra chi è rimasto a casa e chi ha fatto degli States la sua casa
Mancano poche ore alla diretta Tv che, grazie a Telenorba, la tv del sud Italia, e alla collaborazione con il Comune di Molfetta, consentirà ai Molfettesi d'America di salutare la propria città di origine in una notte di fine estate. A mezzanotte di sabato 10 settembre i riflettori si accenderanno su corso Dante, altezza chiesa del Purgatorio, e contemporaneamente, ad Hoboken nel New Jersey, dove sono in corso i festeggiamenti per la patrona di Molfetta, Maria Santissima dei Martiri, per una iniziativa che non ha precedenti nella storia cittadina in occasione della 85esima edizione della festa negli States.
In diretta su Telenorba7, Tgnorba 24 e Canale Sky 510, di fronte alla grande mela ci saranno Giovanni Di Benedetto, giornalista di TeleNorba, e il fotoreporter Attilio Calvaresi, che ospiteranno Roberto Pansini, ideatore del progetto di promozione turistica e del portale I love Molfetta, e i rappresentati delle maggiori associazioni di molfettesi negli Stati Uniti con tutti gli associati, emigrati di prima, seconda e terza generazione.
A Molfetta, insieme con le autorità comunali di Molfetta e il sindaco, Antonio Azzollini, ci saranno i rappresentanti dell'associazione Molfettesi nel Mondo, i parenti dei molfettesi d'America, i partner privati che hanno contribuito all'iniziativa, padre Giuseppe Tomiri, rettore della Basilica Madonna dei Martiri, esponenti della chiesa locale e del comitato feste patronali. Prevista anche la partecipazione dell'assessore regionale al Welfare, Elena Gentile.
La diretta Tv durerà circa un'ora. L'iniziativa fa riferimento al progetto "da Molfetta ad Hoboken, il mare che unisce", nato, nell'ambito dell'Incoming tourist project, con l'obiettivo di promuovere e valorizzare alcuni aspetti culturali di Molfetta, portati nel cuore da tutti gli emigrati, evidenziando  interrelazioni con la tradizione ed il territorio.
E' stato ideato dall'Associazione OLL MUVI, che, a settembre dello scorso anno, ha seguito i preparativi per l'evento The Hoboken Italian Festival, durante il quale la Madonna dei Martiri, patrona di Molfetta, viene  "Venerata" per le strade di Hoboken  e poi portata sulle acque del fiume Hudson, situazione che ripropone quanto accade proprio a Molfetta in occasione della festa patronale. Da non perdere.
 

Segnala la news ad un amico
Tutti i campi sono obbligatori

Il tuo nome
 

Indirizzo E-Mail del destinatario
   




Esprimi la tua opinione
Tutti i campi sono obbligatori

Nominativo
 

Indirizzo E-Mail 
 

Messaggio  
 
Lunghezza max.:2000 caratteri

ATTENZIONE!
LA VISUALIZZAZIONE DELLE OPINIONI NON E' IMMEDIATA


La redazione di Quindici si riserva il diritto di decidere, a suo insindacabile giudizio, di eliminare i commenti alle news che non riterrà adatti alla messa online:
  • pubblicitari a fini commerciali;
  • con contenuti non inerenti all'oggetto della news;
  • che possano essere interpretati come offensivi o lesivi della dignità umana.
Siamese|venerdì 9 set 2011 10:45:04

Un cuore in due, come "fratelli siamesi"? E' molto rischioso per tutti e due, le nostre esperienze insegnano.
In Edicola
Numeri Precedenti

Vai >>

Login Utente

Username  
Password
 


Password persa?
Registrati

Sondaggio

Il Senato dice no all'uso delle intercettazioni di Azzollini sul porto. Condividi?