Recupero Password
Molfetta diventa città cardioprotetta: 30 defibrillatori e l’App “Cuore Nostro”
Da sinistra: l'assessore Balducci e il sindaco Minervini
11 febbraio 2020

MOLFETTA - Trenta defibrillatori, settantatré cittadini formati e ora dotati di certificazione del corso BLS-D per l'autorizzazione all'utilizzo del defibrillatore semiautomatico e l’App “Cuore Nostro” per l’immediata individuazione del defibrillatore più vicino. Molfetta diventa città cardioprotetta.

«Con questo progetto – afferma Ottavio Balducci, assessore con la delega a Rete Città sane – vogliamo creare una rete di protezione diffusa nella città per intervenire e soccorrere in maniera tempestiva e adeguata le vittime di arresti cardiaci. Abbiamo formato 73 cittadini, grazie a Sermolfetta e Progetto Assistenza, ma con un nuovo bando vogliamo ampliare questa rete portandola ad almeno 100 persone. Oltre alla App “Cuore Nostro”, che invito a scaricare, sarà installata per le vie della città una cartellonistica per indicare il posizionamento dei defibrillatori».

«Cuore e memoria. Oggi vogliamo ricordare – spiega il sindaco Tommaso Minervini – il dott. Michele Spadavecchia, pediatra sempre impegnato nel mondo del volontariato e del sociale. Il defibrillatore della sede di Lama Scotella è a lui dedicato».

 

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet