Recupero Password
Molfetta, disposta la chiusura del cimitero: colpa dei soliti incoscienti
15 marzo 2020

 MOLFETTA – Malgrado le raccomandazioni, malgrado le macchine che girano con gli altoparlanti per tutta la città, malgrado i messaggi televisivi, sui social, sui siti on line, sui giornali. Insomma, malgrado tutto ci sono sempre persone ostinate, dure a capire e che trovano gusto a violare le regole.

E’ un’abitudine tutta italiana e Molfetta non sfugge a questo malcostume. Così pochi incoscienti danneggiano gli altri, costringendo le autorità a prendere decisioni drastiche. L’ignoranza la fa da padrone e in questi giorni di coronavirus se ne sta avendo una prova.

Invece di restare a casa, la gente va in giro senza motivo (abbiamo visto anziani e giovani), ma quello che è più grave è che ci si muove o si sosta in gruppo. UNA COSA VIETATA.

Ora un altro provvedimento drastico, ma giusto, è quello che colpisce il cimitero. Il sindaco Tommaso Minervini ne ha decretato la chiusura totale, dopo aver disposto quella per mezza giornata. La colpa? Di quegli incoscienti che questa mattina all’interno del luogo santo hanno creato assembramenti, rendendo la chiusura inevitabile.

La decisione è stata presa dopo un sopralluogo dello stesso sindaco con l’assessore Antonio Ancona.

Così per colpa di poche persone, tanti non potranno più recarsi a deporre un fiore sulla tomba dei propri cari.

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet