Recupero Password
Molfetta calcio batte il blasonato Sorrento 2 - 1
(Foto Sergio Porcelli)
22 marzo 2021

 MOLFETTA - Ennesima vittoria casalinga per la Molfetta Calcio che batte anche il blasonato Sorrento e si porta ad un solo punto dalla zona play-off.

L'obiettivo stagionale, confermato anche da mister e dirigenza a fine gara, resta la salvezza aritmetica ma è evidente che questa squadra stia andando oltre le aspettative della vigilia del campionato.

Nel match i biancorossi battono per 2-1 al Sorrento. Al vantaggio ospite di Fusco rispondono Strambelli su rigore e Diallo a dieci minuti dal termine.

Molfetta in campo nuovamente con il 4-2-3-1 con Fucci confermato in mediana e Varriale, Strambelli e Triggiani alle spalle di Acosta, che prende il posto di un Lacarra non al meglio in panchina. Assenti Lavopa, Marolla, Dubaz, Legari e Antonacci.

Il Sorrento invece propone un 4-3-3 con Procida, Liccardi e Mancino in avanti e il classe '04 Vitale come mezzala.

Nel primo quarto di gara il Sorrento prova a fare la partita con possesso palla e trame articolate alla ricerca del guizzo vincente. Al 20' Mezavilla esplode un gran destro da fuori, Rollo devia in corner. Sul calcio d'angolo seguente Fusco ribatte in rete una palla vagante per il vantaggio ospite. I biancorossi non si sconpongono e dopo meno di due lancette d'orologio trovano il pari con Strambelli su rigore, concesso per atterramento di Varriale sfuggito sulla destra al suo diretto avversario. In un match condizionato dal forte vento, a favore del Sorrento nella prima frazione, la Molfetta Calcio ci prova ancora con Triggiani il cui tiro ravvicinato al 33' è respinto dal portiere di casa con il sinistro da fuori di Strambelli al 34', palla ancora deviata in angolo. Al 40' invece è Varriale a sgommare nuovamente a destra e calciare pericolosamente in diagonale con palla di poco a lato.

Nella ripresa il Sorrento ci prova con Mancino al 47' il cui destro deviato termina di poco alto. I biancorossi rispondono con una punizione da posizione defilata di Strambelli al 61' di poco alta. Lo stesso trequartista barese, all'80', batte rapidamente una punizione laterale mandando in porta Diallo che a tu per tu con il portiere non sbaglia regalando la rete del vantaggio ai suoi. In pieno recupero Triggiani, tra i migliori, coglie anche una clamorosa traversa con un gran destro da oltre venti metri e legittima la vittoria finale. 

 A fine gara mister Bartoli riconosce all'avversario i meriti per un buon primo tempo; ai suoi ragazzi invece riconosce la capacità di rimediare subito allo svantaggio iniziale e la voglia di far propri i tre punti. 

Prossimo match in programma mercoledì per il recupero del match con il Taranto in trasferta, prima della trasferta in programma domenica prossima con il Picerno.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet