Molfetta Calcio - Avetrana 1-1 A segno Vitale. Rammarico per le tante occasioni non capitalizzate
13 novembre 2017

 MOLFETTA - Nuovo risultato utile per la Molfetta Calcio che pareggia 1-1 in casa con l’Avetrana, autentica sorpresa stagionale. Con un pizzico di cinismo e di cattiveria in più, i biancorossi avrebbero potuto anche ottenere l’intera posta in palio. Il portiere ospite, infatti, è stato tra i migliori in campo.

Pronti- via e l’Avetrana dimostra subito di non essere nelle posizioni di vertice per caso. Ottima organizzazione di gioco, reparti vicini e qualche individualità di spessore.

È la Molfetta Calcio, però, a rendersi per prima pericolosa con Andriano, al rientro, che si accentra da sinistra e calcia a lato, e, soprattutto, con Vitale, la cui punizione viene smanacciata sul palo dal portiere ospite.

Pochi minuti dopo, però, è l’Avetrana a passare in vantaggio con Passiatore che taglia dentro e su imbucata di un suo compagno batte Savut in uscita. Poco dopo, sulle ali dell’entusiasmo, i tarantini sfiorano anche il punto del raddoppio con Cereseto che colpisce a lato a tu per tu con Savut.

La Molfetta Calcio non si scompone e riprende a creare gioco: Lorusso, quest’oggi impiegato da difensore centrale, imposta dalle retrovie cercando uno tra Fabiano, Dentamaro e Andriano a centrocampo, o Vitale tra le linee. Dentamaro su punizione trova la respinta del portiere mentre Fabiano prova una gran botta da fuori respinta dal portiere.

Si va negli spogliatoi con l’Avetrana in vantaggio e ci vorranno ben 43’ della ripresa e diverse chance fallite da Vitale, tra cui uno slalom gigante e destro a lato, e Facecchia per giungere al pareggio. Lo firma proprio Vitale che ne salta due muovendo palla da sinistra verso destra e trova il palo più lontano in diagonale.

Nel finale, poi, ancora una chance ma il portiere respinge anche l’ultima occasione utile.

“Non ho nulla da rimproverare ai miei se non una mancata copertura del centrale in occasione del loro goal”- dichiara mister Giusto a fine gara- “La squadra, però, ha reagito:

ha fatto un ottimo pressing, ha creato molto e alla fine è stato un monologo. Purtroppo siamo riusciti a realizzare solo un goal”.

Dello stesso avviso il tecnico Branà dell’Avetrana

“Abbiamo subito il palleggio del Molfetta. Nel primo tempo abbiamo agito bene in ripartenza mentre nel secondo tempo ci siamo schiacciati troppo. Sapevamo bene che la Molfetta Calcio è una squadra che gioca, “rognosa”, e quindi cogliamo positivamente questo punto”.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997-2017
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet