Recupero Password
Molfetta a rischio idrogeologico. Una mappa della Coldiretti
Allagamento di Lama Cascione a Molfetta
28 aprile 2019

MOLFETTA – Da sempre a rischio idrogeologico Molfetta rientra fra i Comuni censiti dalla Coldiretti. 

Raffiche di vento fino ad 80 chilometri orari che hanno spazzato la Puglia, danneggiando tendoni, teli, strutture e produzioni sono solo l’ultimo effetto della tropicalizzazione del clima che si abbatte su un territorio fragile, rileva Coldiretti Puglia sulla base dei dati del Rapporto ISPRA.

“Sono 230 i Comuni pugliesi a rischio frane e alluvioni e a pagarne i costi, oltre ai cittadini residenti soprattutto nelle aree rurali, sono proprio le 11.692 imprese che operano su quei territori. Anche il consumo del suolo è avvenuto per il 67,5% in contesti prevalentemente agricoli o naturali, depauperando pezzi di territorio e deturpando il paesaggio, oltre ad impoverire il tessuto imprenditoriale agricolo pugliese”, denuncia Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia.

Il rischio idrogeologico, con differente pericolosità idraulica e geomorfologica, riguarda il 100% dei comuni della BAT, il 95% dei territori di Brindisi e Foggia, il 90% dei comuni della provincia di Bari e l’81% dei comuni leccesi e sono 8.098 i cittadini pugliesi esposti a frane e 119.034 quelli esposti ad alluvioni, secondo le elaborazioni di Coldiretti Puglia sulla scorta dei dati ISPRA.

La pulizia di fossi e canali, la gestione di dighe e degli impianti irrigui è un’attività assolutamente indispensabile che va garantita – denuncia Coldiretti Puglia – anche in considerazione dei ripetuti danni subiti, a causa della mancata manutenzione straordinaria degli impianti irrigui collettivi, pozzi compresi e delle reti di distribuzione di acqua potabile nelle aree rurali.  

“Gli effetti dell’incuria e delle mancate opere di bonifica – conclude il presidente Muraglia - sono evidenti sul territorio. Alberi nei canali di scolo e canneti, tombini nelle aziende agricole ostruiti, sono solo alcuni esempi di quanto rilevato nel corso dei sopralluoghi effettuati dalla squadra di tecnici di Coldiretti Puglia che si sta muovendo sul territorio per verificare che le opere siano realmente state realizzate”.

Siamo di fronte alle evidenti conseguenze dei cambiamenti climatici anche in Italia dove l’eccezionalità degli eventi atmosferici è ormai la norma, con una tendenza alla tropicalizzazione che – conclude la Coldiretti – si manifesta con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, con sbalzi termici significativi che compromettono le coltivazioni nei campi con costi per oltre 14 miliardi di euro in un decennio, tra perdite della produzione agricola nazionale e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne.

 

Bari, 26 aprile

 

 

Totali comuni pugliesi

Totale comuni con

aree a pericolosità da

frana e/o

idraulica

%

 

Bari

41

37

90,2

 

BAT

10

10

100,0

 

Brindisi

20

19

95,0

 

Foggia

61

58

95,1

 

Lecce

97

79

81,4

 

Taranto

29

27

93,1

 

Totale

258

230

 

 

Elaborazioni Coldiretti Puglia su dati  ISPRA

 

Puglia

Popolazione a rischio residente in aree a pericolosità idraulica elevata

Popolazione a rischio elevato residente in aree a pericolosità idraulica media

Bari

15.585

28.440

BAT

7.263

14.748

Brindisi

5.323

8.436

Foggia

14.460

20.414

Lecce

11.805

19.560

Taranto

11.720

16.232

Totale

66.156

107.830

Elaborazioni Coldiretti Puglia su dati  ISPRA

 

Puglia

Unità locali di Imprese a rischio in aree a pericolosità idraulica elevata

Unità locali di Imprese a rischio in aree a pericolosità idraulica media

Bari

953

2.036

BAT

687

1.134

Brindisi

406

580

Foggia

844

1.297

Lecce

730

1.368

Taranto

696

961

 

4316

7.376

 

 

 

Elaborazioni Coldiretti Puglia su dati  ISPRA

 

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet