Recupero Password
Manifestazione finale del progetto di Cittadinanza e Costituzione dell’I.C. don Cosmo Azzollini-Corrado Giaquinto
27 maggio 2018

MOLFETTA - Mercoledì 23 maggio, giornata nazionale della legalità, l’I. C. Azzollini-Giaquinto ha scelto di svolgere l’incontro conclusivo del progetto di Cittadinanza e Costituzione inserito anche tra le attività de “Il Maggio dei libri”.

“E’ un gioco da ragazzi la Costituzione scende in campo con parole semplici”(ed. AVE, Roma), coordinato dalle docenti referenti: Giulia Rafanelli e Ottavia Piumelli.

Il progetto, ispirato all’omonimo libro “E’ un gioco da ragazzi” dei molfettesi Domenico Facchini e Corrado la Grasta (con prefazione di Bruno Pizzul e Cesare Prandelli), ha coinvolto, durante l’intero anno scolastico, tutte le classi della Scuola Secondaria di I grado “C. Giaquinto in attività interdisciplinari e trasversali. Dall’incontro preliminare con gli autori che, hanno presentato il libro ai ragazzi, lasciando loro la libertà di predizione del racconto, gli alunni sono stati guidati nella lettura attiva del testo, da cui sono scaturiti splendidi elaborati esposti nell’aula magna dell’Istituto. Non poteva mancare la realizzazione di un torneo di calcio a cinque che ha permesso ai discenti di calarsi e immedesimarsi nei personaggi della storia narrata.

La legalità, quale valore fondante ed imprescindibile per la formazione morale e sociale di ogni individuo, è stato il lite motiv dell’azione progettuale, in cui gli alunni sono stati attori e non spettatori di un percorso formativo che, attraverso il gioco e il coinvolgimento diretto, ha cercato di trasmettere e radicare nei futuri uomini di domani i principi della convivenza civile, presenti nella Nostra Costituzione.

Punto di forza del progetto è stato il gioco, “un gioco da ragazzi” come metafora del gioco della vita, in cui il rispetto delle regole è determinante per la buona riuscita del gioco stesso.

Coinvolgenti e accattivanti sono stati gli autori del libro, che nell’ultimo incontro di mercoledì scorso, hanno condotto un avvincente gioco-dibattito, passando in rassegna i principi fondamentali della Costituzione con maestria e leggerezza, entusiasmando anche gli alunni più “scettici” all’insegna dell’inclusione e della valorizzazione dell’individuo attraverso la legalità e il rispetto delle regole.

Si è parlato di Costituzione attraverso il gioco per non dimenticare mai chi ha sacrificato la sua vita per difendere quei valori.

Abbiamo il dovere di raccontare , il dovere di NON DIMENTICARE. Con queste toccanti e incisive parole degli autori si è concluso il dibattito.

Questo progetto, ci hanno tenuto a sottolineare le docenti referenti, è stato possibile grazie alla volontà del Dirigente Scolastico prof. Michele Mezzina e alla collaborazione di tutto il corpo docente della scuola Giaquinto.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet