Recupero Password
Lotteria Italia 2019, venduti a Molfetta due biglietti vincenti: uno da 100mila e l'altro da 20mila euro
07 gennaio 2020

 MOLFETTA – E’ stato venduto a Molfetta uno dei 20 biglietti di seconda categoria della Lotteria Italia. E’ il biglietto serie N che ha il numero 221621.

Lo ha comunicato l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli con le serie e i numeri dei 20 biglietti estratti di seconda categoria, del valore di 100.000 euro ciascuno.

Ma c'è anche un altro premio minore, fra i 180 da 20mila euro per un fortunato molfettese: il possessore del biglietto N 466797.  

Ecco tutti i biglietti da 100mila euro:

 

SERIE

NUMERO

VENDUTO A

PROV

C

497235

ROMA

RM

L

064678

CASTELLARANO

RE

E

237293

ROMA

RM

E

235721

ROMA

RM

N

221621

MOLFETTA

BA

F

409216

SALERNO

SA

D

133481

PAVIA

PV

E

346697

TORINO DI SANGRO

CH

P

431020

PALO DEL COLLE

BA

P

412570

LAVIS

TN

M

059274

RICCIONE

RN

L

288423

TORINO

TO

E

468061

FRASCATI

RM

A

473573

TORTONA

AL

M

160464

TRIESTE

TS

P

475690

ROMA

RM

N

065499

NAPOLI

NA

M

003332

SALERNO

SA

A

351631

PARMA

PR

E

323839

PISCINA

TO

In Puglia c'è stato un calo meno accentuato, rispetto al dato nazionale, per le vendite della Lotteria Italia: i biglietti distribuiti sono in totale 257mila, il 2,9% in meno rispetto a un anno fa. A livello provinciale, riporta Agipronews, Bari registra le maggiori vendite (81mila, -6,8%). La seconda provincia per vendite è Foggia (57mila, qui la migliore prestazione +7,1%), seguono Lecce (47mila, -6,3%), Barletta (26mila, qui le vendite “tengono” a +6,4%), Taranto (25mila, -7,5%), e ultima Brindisi con 19mila tagliandi, dove si registra il calo maggiore (-8,8%). 

Tra le curiosità va detto che è di 29 milioni di euro il totale dei premi non riscossi della Lotteria Italia dal 2002 a oggi. Nell’edizione 2018 gli italiani hanno “dimenticato” di riscuotere oltre 1 milione di euro, diviso in 6 premi di seconda categoria da 50mila euro ciascuno e da 31 di terza categoria da 25mila euro. Tutti reclamati i cinque premi di prima categoria, dal primo premio da 5 milioni di euro, vinto a Sala Consilina (Salerno) al quinto da 500mila euro vinto a Fabro (TR). Premi di prima categoria tutti riscossi anche nell’edizione 2017 (ma il totale delle “dimenticanze” fu comunque da 970mila euro). L’ultimo “black out” milionario c’è stato, invece, nell’edizione 2016, con un biglietto da 2 milioni di euro mai riscosso.

La storia della Lotteria Italia è costellata da dimenticanze milionarie. Il primato degli ’sbadati’ appartiene all’edizione 2008/2009, quando a non essere reclamato fu il primo premio da 5 milioni di euro, venduto a Roma (e rimesso poi in gioco l’anno successivo). Nel 2003 i premi non riscossi ammontarono a quasi 4 milioni di euro. L’anno seguente i biglietti vincenti dimenticati furono del valore di 1,1 milioni. Nel 2007 non furono incassati premi per un totale di 1 milione 125 mila euro. Solamente 220 mila euro i premi dimenticati nell’edizione 2010, mentre nel 2011 le somme lasciate allo Stato furono pari a 2 milioni di euro, corrispondente al secondo premio vinto a Modena, più vincite inferiori per ulteriori 700 mila euro. Nell’edizione 2012 furono invece dimenticati premi per 642 mila euro.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet