Recupero Password
Lettera aperta a Rifondazione Molfetta, Sportello Medico Popolare, Potere al popolo, ai relatori della conferenza “L’ importante è la salute”
14 marzo 2019

Ancora la sala Turtur!

Con profondo dispiacere devo prendere atto che sebbene si parli di diritti dei cittadini, di rafforzare le politiche sociali, di lotta a ogni forma di discriminazione, di accessibilità dei luoghi pubblici a tutti, si manifesti, invece, cosi poca attenzione nei confronti di chi evidenzia difficoltà di deambulazione e per i diversamente abili.

Ho appena letto la notifica di una conferenza aperta alla città, programmata per venerdì 22 marzo, presso la sala Turtur, una notevolissima iniziativa ma…

E’ da anni che contesto l'utilizzo di questa sala per convegni pubblici, a causa di notevoli barriere architettoniche, che bene si conoscono e che non permettono a tutti di partecipare!

Capisco il nobile scopo dell’incontro ma dove è finita la sensibilità nei confronti di chi ha difficoltà?

Gli organizzatori, Rifondazione, Sportello medico Popolare, Potere al popolo, gli illustri relatori, i partecipanti, tutti quelli che su fb hanno anche condiviso la notizia o messo solo il mi piace, ritengono forse riservarne la fruizione solo ai normodotati? Bene allora accomodatevi.

Essere attenti a molti argomenti, abbracciare cause sociali importanti, perché altisonanti e   mostrare, invece, insensibilità per altri, non ci rende credibili!

Le risposte che mi vengono date sono sempre le stesse e scontate, ora non voglio più ascoltarle, perché sono solo inutili giustificazioni.

Il senso della questione è che le persone debbano sentirsi libere di partecipare, ma anche no, senza essere esclusi a priori da chi ha deciso per loro.

Ma io sono una combattente, non mi stancherò mai di contestare fino a quando una certa sensibilità diventerà patrimonio di tutti, perché il problema delle barriere architettoniche ci riguarda!

Questo è quanto sentivo di dire.

Adele Mastropasqua

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet