Recupero Password
Le eccellenze enogastronomiche del Sud in primo piano a Molfetta. Al via “Cibo e colori del Sud”
L'intervento di Francesco Lanza
22 novembre 2018

 MOLFETTA - «Tante cose si possono realizzare solo se più attori sul territorio stanno insieme e perseguono le stesse strade. Solo così un territorio può portare avanti degli obiettivi, solo così un territorio può ottenere dei risultati. I cuochi possono essere degli ambasciatori, dei portatori di economia… è quello che qualche anno fa abbiamo deciso di fare». È la ferma convinzione di Salvatore Turturro, vicepresidente e team manager dell’Associazione Cuochi Baresi, e di tutti i professionisti iscritti al sodalizio.

L’associazione, che conta circa 1.200 iscritti, promuove la rassegna enogastronomica “Cibo e colori del Sud”, in programma martedì 27 e mercoledì 28 novembre presso la sala ricevimenti Nettuno a Molfetta.

L’evento è stato presentato ai giornalisti. Alla conferenza stampa hanno preso parte Michele D’Agostino (executive chef e presidente dell’Unione Regionale Cuochi), Francesco Lanza (pastry chef e presidente dell’Associazione Cuochi Baresi), oltre al già citato Salvatore Turturro e al presidente del Consiglio comunale Nicola Piergiovanni.

Il filo conduttore delle due giornate sarà “Cucina e Territorio” che, come ha sottolineato Michele D’Agostino, sarà anche il tema del concorso di cucina calda e pasticceria “Memorial Giovanni Maggi”, personaggio che ha dedicato la vita alla cultura pugliese e alla sua tradizione culinaria.

La competizione, giunta alla dodicesima edizione, vedrà gli chef realizzare i loro piatti dinanzi al pubblico, scelta dettata dalla volontà di «fare della trasparenza la nostra medaglia» come ha precisato Salvatore Turturro. La valutazione sarà basata su criteri che terranno conto della tecnica, dell’osservanza delle norme igieniche e, soprattutto, del gusto.

La rassegna, organizzata con la collaborazione dell’Ipssar di Molfetta, dell’Amira (Associazione maÎtre italiani, ristoranti e alberghi), del Consorzio per la tutela e la valorizzazione del pane di Altamura, dell’Associazione dei frantoi di Puglia, della Metro Academy, della Factory del gusto dell’Aibes (associazione italiana barman), ha ottenuto i patrocini della Regione Puglia, della Città Metropolitana di Bari, del Comune di Molfetta, della Camera di commercio Italo-orientale, della Federazione italiana cuochi, dell’Unione Cuochi Puglia e della Cna Città metropolitana.

Per Francesco Lanza il gran numero di patrocini testimonia quanto le Istituzioni abbiano creduto nella manifestazione, riconoscendo il grande l’impegno dell’Associazione Cuochi Baresi che ha investito, materialmente ed economicamente, nell’iniziativa.

Franco Lanza ha proseguito il suo intervento soffermandosi sui diversi appuntamenti in programma.

Oltre al già citato concorso, sono previste conferenze sul “made in Italy”, ovviamente agroalimentare, e sulle frodi alimentari, tenute rispettivamente da Antonio Barile, presidente della Camera di Commercio Italo-orientale, e da Pietro Quaranta, direttore ICORE Italia Sud-Est, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Territorio. Altri interventi illustreranno la qualità e le caratteristiche del pane di Altamura DOP (relatore sarà Luigi Picerno, presidente del Consorzio per la tutela e la valorizzazione del pane di Altamura), si soffermeranno sulla celiachia (grazie a Michele Calabrese, presidente dell’AIC Puglia) o sugli aspetti legati alla salute e alla prevenzione. Non a caso interverranno Antonella Millarte, giornalista food exspert, che terrà una conferenza sul tema “Alimenti infiammatori e alimenti che aiutano la salute. Riflettiamo su cosa mettiamo nei piatti, oltre l’estetica e il gusto. Cosa comunichiamo?” e il prof. Francesco Schittulli, presidente nazionale LILT, il cui intervento riguarderà la “Prevenzione dei tumori attraverso l’alimentazione e in particolare con il consumo dei prodotti tipici pugliesi”.

Non mancheranno lezioni di cucina o di pasticceria curate da Mauro Uliassi, chef 3 stelle Michelin, Domenico Privitera, Beppe Allegretta.

Mauro Uliassi viene da Senigallia ed è un grande cultore della cucina del mare. L’intento è proprio quello di mettere a confronto tradizioni diverse legate al mare e come vedere i nostri prodotti locali in un contesto di cucina stellata.

Va evidenziato, infatti, che tutti gli chef dovranno usare rigorosamente prodotti locali.

Domenico Primitera, di Mascalucia (in provincia di Catania) è presidente dell’Unione Cuochi Siciliani e, oltre ad essere un grande chef, è un cultore della cucina storia (proporrà, infatti, i sapori del Regno delle Due Sicilie nella cucina contemporanea).

Il nostro concittadino Beppe Allegretta, pastry chef a Milano, trasformerà i nostri prodotti tipici in dessert al piatto.

Completeranno la manifestazione lo show coking a cura del Compartimento Giovani dell’Associazione Cuochi Baresi e di Elio Depergola, terzo classificato al campionato italiano 2017, e la preparazione di aperitivi con le eccellenze enogastronomiche pugliesi a cura dell’Amira Bari.

Previste anche degustazioni e stand espositivi a cura di trenta aziende del territorio nonché la mostra fotografica “Cuochi & Cucinieri”.

La manifestazione sarà, poi, conclusa con la consueta cena di gala.

La rassegna rappresenta anche una importante “palestra” per gli allievi dell’Ipssar Molfetta che cureranno l’accoglienza e il servizio di sala durante la cena di gala.

Per gli appassionati sarà possibile assistere liberamente alla rassegna ma, per questioni organizzative, è necessario prenotare la partecipazione alle lezioni.

 @Riproduzione riservata

Autore: Isabella de Pinto
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet