Recupero Password
La Virtus Basket Molfetta cade a Barletta
04 febbraio 2020

 MOLFETTA - Sconfitta di misura per la Virtus Basket Molfetta che non riesce ad espugnare il Pala Marchiselli e cede 72-70 alla Nuova Cestistica Barletta.
Coach Corvino deve rinunciare ancora a Gaadoudi, infortunato. Barletta inizia il match con determinazione e grande ritmo. Okundaye e Mirando realizzano subito per i biancorossi mentre il lungo Morkeliunas è il principale terminale offensivo per i biancoazzurri in un primo quarto molto equilibrato che si chiude sul 19-16 per i biancorossi.
Nel secondo quarto esce fuori la squadra ospite grazie ai canestri di capitan Orlando e del croato Hrkac. Guddemi e Degni realizzano per Barletta che è costretta a rinunciare a Rainis, infortunato. La tripla di Sancilio e i punti di Hrkac portano la Virtus in vantaggio e si va al riposo lungo sul + 3 per Molfetta (34-37).
Molto vivace anche la terza frazione di gioco, con Okundaye scatenato che realizza da ogni dove. La Virtus si affida ancora a BaraschiHrkac e il capitano Orlando, mentre Barletta non demorde e trova punti preziosi con i vari Mirando e Degni e il terzo quarto termina 58-57.
L'ultimo quarto diventa un'altalena di emozioni . La non facile situazione falli per la Virtus è un grosso problema per coach Corvino che si affida ai canestri di Baraschi e Orlando. Okundaye e Degni puniscono una disattenta difesa biancoazzurra mentre il 5° fallo fischiato a Morkeliunas costringe la Dai Optical a schierare da lungo anche Hrkac. Si va avanti punto a punto. A 28 secondi dal termine, la Virtus spreca ben due possessi ed è punita dalla tripla di Okundaye, senza dubbio il migliore in campo. Il tiro della disperazione di Comollo negli ultimi 5 secondi non va a buon fine e l’incontro termina 72-70 a favore dei padroni di casa.
Vittoria più che meritata per la Nuova Cestistica Barletta che sin dai primi minuti di gioco ha messo in seria difficoltà la difesa biancoazzurra.
La squadra di coach Corvino è apparsa stanca e non lucida nei momenti nevralgici del match. L’assenza di un’ala grande di ruolo pesa come un macigno così come è evidente la necessità di avere un altro giocatore che possa allungare le rotazioni durante il match. Male stasera in difesa e molto confusionari in attacco.
Ora però bisogna subito dimenticare questa sconfitta e pensare al prossimo incontro in programma domenica 9 febbraio, al Palapoli, contro l’Adria Bari degli ex Macernis e Loprieno.

ASD NUOVA CESTISTICA BARLETTA - VIRTUS MOLFETTA 72-70
Nuova Cestistica Barletta: Okundaye 29, Balducci , Degni N. 11, Rizzi F., Rizzi G. 6, Defazio 2, Mirando 9, Rainis 7, Guddemi 6, Caruso 2. Allenatore: Degni
Virtus Molfetta: Baraschi 15, Picca ne, Sancilio 3, Squeo ne, Formosa 2, Orlando 15, Dellicarri ne, Comollo 2, Hrkac 17, Morkeliunas 16. Allenatore: Corvino
Arbitri: Franco Vito e Gaballo Vittorio.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet